Colpi di pistola ad aria compressa lungo i binari Trofarello, ancora problemi con i vandali

Ancora atti vandalici alla stazione ferroviaria di Trofarello dove la Polizia ha anche aumentato i controlli

Ancora atti vandalici alla stazione ferroviaria di Trofarello dove la Polizia ha anche aumentato i controlli. Purtroppo l’azione dei vandali sembra non conoscere fine. Anche con azioni pericolose: ieri mattina le Forze dell’Ordine sono intervenute lungo la Sfm1 perchè lungo i binari tra Trofarello e Moncalieri, alcuni cartelli installati sui fili elettrici che indicano l’alto voltaggio sono stati colpiti da un’arma.
Sui cartelli sono rimasti fori grossi come noci. Secondo i Carabinieri i vandali di turno, armati, avrebbero colpito i cartelli con una pistola ad aria compressa. E’ possibile che qualcuno, quasi sicuramente di notte, possa aver camminato lungo i binari e si sia fermato a fare il tiro al bersaglio. L’obiettivo, forse, erano i cavi elettrici. In tal caso, se i colpi fossero andati a segno, avrebbero comportato l’interruzione della linea.
Quello che è successo pochi giorni fa per un guasto ad un passaggio a livello di via Ley a Trofarello e per la rottura del sistema distanziale tra treni. Circostanze tutte al vaglio degli inquirenti se è vero che non è poi così certo che si sia trattato di normali guasti tecnici. Il Comune ha chiesto un incontro a Rfi per valutare investimenti sulla sicurezza. In telecamere innanzitutto, per monitorare meglio l’area della stazione.