Emergenza Coronavirus in Piemonte, la zona rossa e tutte le info

Il Piemonte è stato, purtroppo, inserito nella fascia più a rischio e dunque sarà soggetto a misure più restrittive. Le misure saranno valide da venerdì 6 novembre.

Il Piemonte è stato, purtroppo, inserito nella fascia più a rischio e dunque sarà soggetto a misure più restrittive. Le misure saranno valide da venerdì 6 novembre.
Nel dettaglio:
SPOSTAMENTI VIETATI ANCHE ALL’INTERNO DELLO STESSO COMUNE – Viene vietato ogni spostamento anche all’interno del proprio Comune. Uniche eccezioni per motivi di lavoro, necessità e salute. È sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
SCUOLA IN PRESENZA FINO ALLA PRIMA MEDIA – Restano a scuola i bambini degli asili, delle scuole materne, delle scuole elementari e gli studenti che frequentano primo anno delle scuole medie. Le altre attività scolastiche e didattiche si svolgeranno esclusivamente con modalità a distanza.
CHIUSI I NEGOZI, APERTI SOLO ALIMENTARI E NEGOZI CHE VENDONO BENI PRIMA NECESSITÀ – Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità.
Un esempio sono: edicole, tabaccai, farmacie, parafarmacie, negozi per bambini e neonati, fiorai, negozi di biancheria, negozi di giocattoli, librerie, cartolerie, negozi di prodotti informatici, articoli sportivi, calzature, ottici, negozi di ferramenta: riferimento allegato 23 del DPCM: CLICCA QUI)
le attività inerenti servizi alla persona, ad esempio i centri estetici, chiudono ad eccezione di lavanderie, tintorie, saloni di barbiere e parrucchiere, pompe funebri.
MERCATI  – Nei mercati ci saranno solo i banchi di generi alimentari.
CHIUSI BAR E RISTORANTI – Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione quali bar, ristoranti, pasticcerie, ecc.
Resta consentita:
La consegna a domicilio
Fino alle ore 22 è possibile la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione all’esterno del proprio domicilio.
CHIUSI I CENTRI SPORTIVI – Sono sospese tutte le attività svolte nei centri sportivi, anche all’aperto. Sospesi anche tutti quegli eventi e competizioni organizzati dagli enti di promozione sportiva.
Si potrà svolgere individualmente attività motoria, anche all’esterno in maniera individuale, in prossimità della propria abitazione con obbligo dell’utilizzo della mascherina.
CHIUSI MUSEI, SOSPESE LE MOSTRE E CHIUSE LE BIBLIOTECHE – Sospese le mostre, chiusi i musei e gli altri enti relativi alla cultura.
SCOMMESSE SOSPESE – Vengono sospese le attività delle sale giochi, delle sale scommesse, delle sale bingo e dei casinò. Sono sospese anche quelle che abitualmente si svolgono nelle tabaccherie.
CHIUSURA NEI WEEKEND PER I CENTRI COMMERCIALI – Sabato e domenica restano chiusi i negozi presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati. Eccezione per le farmacie, le parafarmacie, i presidi sanitari, i punti vendita di generi alimentari, le tabaccherie e le edicole.
PER INFO – Per maggiori informazioni è disponibile il link relativo al nuovo DPCM CLICCANDO QUI
Il sito della Regione Piemonte: regione.piemonte.it/web/
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here