Fuochi d’artificio abusivi Torino, aveva 350 chili di giochi pirotecnici in garage

I fuochi di artificio sono stati posti sotto sequestro.

PoliziaNell’ambito dell’attività di controllo effettuata dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Torino per scongiurare situazioni pericolose in occasione delle festività natalizie, sabato scorso, gli agenti della Polizia di Stato hanno denunciato un cittadino italiano di 43 anni per i reati di detenzione abusiva di fuochi d’artificio senza autorizzazione del Prefetto e omessa registrazione dei prodotti pirotecnici sul registro di carico di Pubblica Sicurezza.
Nello specifico, gli operatori hanno appurato che il cittadino italiano, già titolare di una licenza di vendita di esplosivi in via Guido Reni, deteneva in maniera abusiva 350 chilogrammi di giochi pirotecnici in un garage in affitto, luogo non idoneo al deposito di tale materiale, e situato a poche decine di metri dall’esercizio commerciale per cui deteneva la licenza.
I fuochi di artificio sono stati posti sotto sequestro. (m.ram.)