Gare auto clandestine zona Molinette Torino, denunciati due ventenni

PoliziaIeri mattina la polizia ha denunciato due giovani torinesi di 22 e 23 anni, sorpresi in una gara clandestina a bordo di un’Alfa Romeo Giulietta. I ragazzi erano stati segnalati lo scorso giovedì 30 gennaio 2014, quando gli agenti del Commissariato Barriera Nizza li avevano fermati dopo un inseguimento.

 

Il fatto era accaduto intorno alla mezzanotte. Ad attirare l’attenzione degli agenti, impegnati a presidiare il territorio in zona Molinette, due auto che sfrecciavano sull’asfalto bagnato, ignorando deliberatamente le norme del codice stradale e ogni minima regola di sicurezza.

 

Le due vetture, un’Alfa Romeo Giulietta e un’Audi 3, gareggiavano ad alta velocità con improvvise accelerazioni e frenate inaspettate. Le indagini, che hanno portato alla denuncia dei due ventenni, sono partite proprio grazie alle caratteristiche dell’auto su cui si trovavano i due ragazzi, identificata dai poliziotti presenti al posto di blocco.

 

Secondo quanto riportato nel rapporto della polizia, infatti, i due gareggiavano su un’Alfa Romeo Giulietta di proprietà del 23enne, dando vita ad una sorta di Gran Premio il cui percorso comprendeva: corso Bramante, corso Dogliotti e corso D’Azeglio, tre dei corsi più lunghi nella parte bassa della città.

 

Una volta che l’Alfa, quindi, ha deliberatamente ignorato l’alt della polizia, gli agenti si sono messi alle sue calcagna, in uno spettacolare inseguimento.

 

In base a quanto spiegato, la vettura è stata ritrovata poco dopo, parcheggiata in via Nizza.

 

Gli agenti del Commissariato Barriera Nizza hanno raccolto l’indicazione dei colleghi e, una volta provveduto a rintracciare il proprietario dell’auto, ne è stato segnalato anche l’amico che, durante la gara, rivestiva il ruolo di copilota.

 

La denuncia dei due ventenni è stata convalidata ieri mattina. Al conducente è stata elevata anche una multa di oltre 1.100 euro e gli sono stati cancellati 40 punti dalla patente. La sua auto, infine, è stata confiscata.

 

In tutto ciò resta latitante, riferiscono gli agenti, il pilota dell’Audi 3 con cui i ragazzi arrestati stavano gareggiando. Le indagini della polizia torinese proseguono quindi per rintracciarlo e per verificare la presenza di altre persone coinvolte nella gara clandestina.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Vera Prada