Governo concede le passeggiate per i bambini, dai Comuni l’invito all’uso del buon senso

Da più parti, nei vari Comuni ma anche attraverso appelli sui social, c'è l'appello ai genitori di usare buon senso

elezioniNon si nasconde preoccupazione per la circolare del governo delle serata di ieri, 31 marzo, in cui veniva sottolineata la possibilità di portare il proprio bambino all’aperto per un tempo limitato durante la giornata, vicino casa, in modo da farlo svagare un po’ dopo giorni di clausura forzata. Questo perchè molti potrebbero scambiare la “precisazione” governativa per un “liberi tutti” e per occasione di assembramenti. Da più parti, nei vari Comuni ma anche attraverso appelli sui social, c’è l’appello ai genitori di usare buon senso. Evitare di darsi appuntamento con gli amichetti di scuola al parco nella tale ora, assolutamente proibito organizzare ritrovi, partitelle di pallone e altre situazioni di gruppo. Portare i bambini a fare una passeggiata è un diritto e ne va anche della tenuta psicologica del piccolo. La responsabilità di evitare di “fare i furbi”, come spesso capita purtroppo, è in capo ai genitori. Mantenere sempre un metro di distanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here