Inaugurazione TAC Ospedale Santa Croce Moncalieri, non manca qualche polemica

A concentrare l'attenzione però è stata la responsabile del reparto di radiologia, Gabriella Cavalot, che ha attaccato duramente la Regione

Il Santa Croce di Moncalieri ha la nuova tac. Venerdì pomeriggio si è tenuto il taglio del nastro nel reparto ospedaliero di radiologia, alla presenza dei consiglieri regionali Zambaia (Lega) e Sarno (Pd), dei sindaci Montagna (Moncalieri) e Baldi (Santena) e ovviamente del direttore generale dell’Asl To5, Uberti.
A concentrare l’attenzione però è stata la responsabile del reparto di radiologia, Gabriella Cavalot, che ha attaccato duramente la Regione: “E’ scandaloso che in nessuno dei tre ospedali della nostra Asl ci sia la risonanza. Se dal 2004 ad oggi non abbiamo chiuso i reparti, sentendoci sempre dire che non c’erano soldi per gli investimenti, è solo grazie alla bravura della dirigenza e alla volontà del personale”. Un appello che Zambaia ha raccolto: “Mi farò portavoce del problema con l’assessore Icardi”. Assessore che era assente. Frecciate anche sul tema dell’ospedale unico: progetto pronto e finanziato, ma fermo per le lotte politiche sull’area dove farlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here