Istigazione alla corruzione Rivoli, provvedimento cautelare agli arresti domiciliari

I Carabinieri della Stazione di Rivoli hanno notificato un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP di Torino

I Carabinieri della Stazione di Rivoli hanno notificato un’ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP di Torino ad un anziano perché ritenuto responsabile di istigazione alla corruzione.
Secondo quanto spiegato, l’uomo era stato denunciato a piede libero il 7 novembre scorso a seguito di una querela presentata da un funzionario del Comune Rivoli nei confronti dell’uomo dopo che questi gli avrebbe consegnato cinquemila euro al fine di indurlo a velocizzare il rilascio delle autorizzazioni necessarie all’avvio di un Centro commerciale nella zona. Il denaro è stato sottoposto a sequestro dopo la spontanea consegna da parte del denunciante ai militari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here