Marcia per il lavoro Cuorgnè, le motivazioni dei Sindacati

All'arrivo sono previsti interventi di lavoratori, sindacalisti, amministratori pubblici e esibizioni di gruppi musicali locali.

FIOM LogoMercoledì 27 luglio, con partenza alle ore 18,30, la Fiom-Cgil ha organizzato, in collaborazione con i sindaci e le amministrazioni del territorio canavesano, una “Marcia per il lavoro”, da Cuorgnè (località Pedaggio) a Pont Canavese davanti allo stabilimento Sandretto. All’arrivo sono previsti interventi di lavoratori, sindacalisti, amministratori pubblici e esibizioni di gruppi musicali locali.
Si tratta, spiegano i Sindacati, di un’iniziativa pubblica per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni rispetto alla difesa dei posti di lavoro del settore industriale a partire da quelli della Sandretto, leader mondiale nella costruzione delle presse per la lavorazione della plastica, azienda ad oggi presidiata dai lavoratori; un territorio, quello Canavesano, che ha già perso migliaia di occupati in questi durissimi anni di crisi.
Foto: wikipedia.org