Marijuana in casa Torino, scoperto grazie a una telefonata della compagna

La donna avrebbe chiamato il 112 per chiedere aiuto dall'aggressione del compagno e gli agenti della Squadra Volante avrebbero poi scoperto la marijuana

polizia-4La donna avrebbe chiamato il 112 per chiedere aiuto dall’aggressione del compagno gli agenti della Squadra Volante, al loro arrivo in via Testona, hanno trovato la casa a soqquadro e sono stati anche accolti da un forte odore di marijuana.
Secondo quanto spiegato, gli agenti avrebbero verificato la presenza in casa di due vani cubici che funzionavano da serre da appartamento e, poco dopo, occultata in un borsone, avrebbero ritrovato 350 grammi di marijuana, oltre al materiale per la produzione e la coltivazione dello stupefacente quali concime e lampade ad alto voltaggio.
In base a quanto appurato, alla luce della scoperta l’uomo, un italiano di 45 anni, è stato tratto in arresto e denunciato in stato di libertà per violenza privata, danneggiamento e peculato. Per quanto riguarda quest’ultimo reato, l’uomo è stato trovato in possesso di materiale medico prelevato indebitamente dall’ospedale nel quale ha dichiarato di lavorare.
La donna, invece, una 20enne italiana, per la violazione delle norme sugli stupefacenti, è stata denunciata in stato di libertà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here