Panchina lanciata contro poliziotti Torino, arrestato con identità diverse

Il 29enne, è stato arrestato anche per tentate lesioni a Pubblico Ufficiale e falsa attestazione delle proprie generalità, in quanto in meno di due anni aveva fornito agli agenti 13 volte generalità difformi

Gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in corso Rosselli in quanto, presso una struttura ospedaliera, un cittadino senegalese di 29 anni , una volta dimesso dal nosocomio, si è intrattenuto disturbando i pazienti in attesa e ostacolando il lavoro dei medici. L’uomo teneva alto il volume della musica proveniente dal suo cellulare.
Secondo quanto spiegato, nonostante i poliziotti, giunti sul posto, avessero più volte redarguito il soggetto, quest’ultimo avrebbe continuato ad assumere lo stesso atteggiamento.
Quando ormai sembrava convinto ad andarsene, avendo già recuperato i propri effetti personali, lo stesso avrebbe repentinamente sollevato un panchina in metallo ubicata nella sala d’aspetto nel tentativo di scagliarla contro gli agenti.
Il 29enne, è stato arrestato anche per tentate lesioni a Pubblico Ufficiale e falsa attestazione delle proprie generalità, in quanto in meno di due anni aveva fornito agli agenti 13 volte generalità difformi. L’uomo è stato anche denunciato perché, sotto altri nomi, risultava inottemperante all’Ordine del Questore di lasciare il Territorio Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here