Rapina gelateria San Salvario Torino, arrestati presunti responsabili

I rapinatori sono stati identificati grazie alle immagini della videosorveglianza della gelateria e di altri negozi della zona.

I Carabinieri della Stazione San Salvario hanno notificato una misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Torino, a due italiani, di 19 e 21 anni, poiché ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso e hanno notificato una misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria a un terzo complice, un italiano 20enne, che ha avuto un ruolo marginale nella vicenda.
Secondo quanto spiegato, sarebbe stato dimostrato che la mente del colpo era il dipendente che avrebbe pianificato l’azione in tutti i suoi dettagli.
In base a quanto appurato, il commesso-basista avrebbe svuotato il cestino della spazzatura all’esterno della gelateria al termine della giornata lavorativa (mercoledì) nonostante tale incombenza sarebbe dovuta avvenire soltanto il sabato sera; per compiere tale operazione avrebbe sollevato per metà una delle due saracinesche dopo che questa era stata già chiusa dalla collega. Sarebbero stati questi i due segnali concordati con i complici per dare il via alla rapina. I rapinatori sono stati identificati grazie alle immagini della videosorveglianza della gelateria e di altri negozi della zona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here