Sciopero Wirelab Scarmagno, le motivazioni dei lavoratori

FIOM LogoI lavoratori della Wirelab di Scarmagno (33 dipendenti, gruppo Urmet) si sono fermati per quattro ore di sciopero. Alle ore 9,30 infatti, nella sede dell’Unione Industriale di Ivrea si è svolto un incontro con la dirigenza aziendale, che la settimana scorsa aveva annunciato la decisione di cessare le attività. Nel caso dall’incontro non emergessero novità positive, lo sciopero verrà protratto per altre quattro ore.

 

Alle ore 15, poi è previsto un altro incontro nella sede dell’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, con presidio dei lavoratori, nel caso venisse esteso lo sciopero.

 

Fabrizio Bellino, responsabile della Fiom-Cgil di Ivrea, spiega: “Chiediamo che l’azienda ritiri la procedura di cessata attività e che avvi la ricerca di soluzioni condivise per salvaguardare l’attività produttiva e l’occupazione”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

Massimiliano Rambaldi