Scossa di terremoto Condove, avvertita anche a Torino e Bruino

Si è spinta fino alla zona di Bruino l'onda sismica che ieri sera ha spaventato centinaia di persone tra la Val Susa e la zona nord dell'area metropolitana torinese

Si è spinta fino alla zona di Bruino l’onda sismica che ieri sera ha spaventato centinaia di persone tra la Val Susa e la zona nord dell’area metropolitana torinese. Diversi cittadini all’ombra del monte San Giorgio hanno avvertito infatti il terremoto di magnitudo 2.5 con profondità di 19 chilometri con epicentro a Condove, intorno alle 23 di ieri sera, 26 gennaio. Un leggero tremolio dei vetri e dei lampadari ha subito scatenato i social, dove le persone cercavano conferme se realmente ci fosse stata una scossa sismica oppure era tutto frutto di un’impressione. L’istituto di vulcanologia ha poi confermato tutto. C’è stata una doppia scossa: oltre a Condove, pochi minuti dopo un altro rilevamento è stato fatto a San Didero, sempre uin Valsusa, con una magnitudo di 1.4, a una profondità di quattro chilometri. Questa non è stata percepita dalla popolazione. In generale, non è stato registrato nessun danno particolare.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here