Tentato suicidio Torino, 60enne salvato dagli uomini della Polizia di Stato

Gli uomini della Polizia di Stato hanno convinto il 60enne a desistere dal suo tentativo di suicidio

PoliziaUn cittadino italiano di 60 anni, nella notte appena trascorsa, ha contattato la centrale operativa della Questura per riferire dove avrebbero potuto ritrovare il suo corpo: infatti, aveva deciso di suicidarsi recidendosi le vene dei polsi con un coltello, all’interno di un’area verde nel quartiere Mirafiori nord.
Secondo quanto spiegato, una pattuglia del Commissariato Mirafiori sarebbe giunta tempestivamente sul luogo e avrebbe rintracciato, con difficoltà, dovuta alle condizioni di tempo e di luogo, l’uomo.
In base a quanto appurato, questi non avrebbe permesso agli operatori  di avvicinarsi, anzi avrebbe minacciato di portare a compimento il suo intento, mostrando una evidente ferita al polso. Solo dopo una ventina di minuti di mediazione, durante i quali portava a conoscenza degli agenti i motivi che lo avevano condotto al gesto (riconducibili a problemi di carattere economico familiare), l’uomo avrebbe lasciato cadere per terra l’arma ed avrebbe acconsentito all’accompagnamento presso una struttura ospedaliera.
Foto: wikipedia.org