Trappola per i ciclisti Rivalta, indagini avviate

Un passante di Rivalta ha trovato, lungo viale Cadore, un filo di nylon teso ad altezza delle spalle di una persona di corporatura media

Un passante di Rivalta ha trovato, lungo viale Cadore, un filo di nylon teso ad altezza delle spalle di una persona di corporatura media, che poteva causare problemi ad eventuali ciclisti in transito. Il cavo era lungo 20 metri ed è stato piazzato volontariamente per colpire chi passava di lì. L’uomo lo ha urtato con le spalle, non essendo visibile a causa del buio. Responsabilmente lo ha slegato e portato via per evitare che qualcuno si facesse davvero male. La conferma dell’accaduto è arrivata dal Comune, che ha avviato le indagini del caso attraverso la Polizia municipale. Un gesto chiaramente offensivo verso chi frequenta quel tratto di strada.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here