Uomo aggredito in cantina Rivoli, arrestato vicino con coltello

La vittima si è trovata di fronte uno dei suoi condomini, un italiano di 59 anni, armato con un coltello da cucina seghettato, con il quale lo avrebbe colpito più volte ferendolo a un polso e a un dito

A Rivoli in un condominio poco prima delle due di notte di lunedì, un cittadino si è reso conto che mancava l’energia elettrica nella sua abitazione. La medesima circostanza si era verificata il giorno precedente più o meno alla stessa ora. In quell’occasione l’uomo aveva trovato i fili del contatore tagliati.
Secondo quanto spiegato, giunto in cantina, per verificare la situazione, la vittima si è trovata di fronte uno dei suoi condomini, un italiano di 59 anni, armato con un coltello da cucina seghettato, con il quale lo avrebbe colpito più volte ferendolo a un polso e a un dito.
In base a quanto appurato, le urla provenienti dalla cantina hanno attirato l’attenzione della moglie della vittima che è scesa immediatamente nel locale cantina rendendosi conto di ciò che stava avvenendo. La coppia ha fatto rientro in casa ed ha chiamato i soccorsi.
Immediatamente giunti sul posto, gli agenti del Commissariato di PS di Rivoli, sono riusciti ad entrare nell’abitazione dell’aggressore e hanno notato che l’uomo aveva già ripulito il pavimento e il coltello dalle tracce di sangue ed aveva già avviato la lavatrice con all’interno gli indumenti sporchi di sangue.
Alla luce dei predetti elementi il 59enne è stato arrestato per lesioni aggravate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here