Intervista a Shirley King, la figlia di BB King racconta una vita di Blues

Shirley King, figlia di BB King, racconta una vita di blues e il nuovo album

Il Blues è vivo e vitale ai giorni nostri. Lo dimostra una intera generazione di artisti che lo sta portando in tutto il mondo. Oggi raccontiamo una leggenda di questo genere musicale con Shirley King.
Figlia di BB King, ha raccontato in questa intervista il suo nuovo disco “Blues for a King” e una vita di Blues.
Ecco cosa ci ha raccontato:
Buongiorno Shirley, come prima cosa le chiedo: cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo disco?
Shirley King “Daughter of the Blues Alive” mi vede cantare con diversi dei migliori chitarristi blues del mondo. Onoro poi il mio idolo Etta James e c’è anche un tributo a Jr Wells, ma non finiscono le sorprese. Tutto arriva dalla figlia di BB King che canta il suo blues.
In questo album ci sono degli incredibili classici. C’è una canzone a cui è maggiormente legata?
Sicuramente “At Last” di Etta James e il duetto con Jr Wells. Più in generale ci sono quelle canzoni che amo ascoltare sin da quando ero giovane.
Ha citato Etta James, è corretto definirla una sorta di “modello” per lei? Ha dei particolari ricordi che la riguardano?
Sì, ho tantissimi ricordi di lei. Avevo 13 anni quando la vidi sul palco insieme a mio padre e sapevo che volevo essere come lei da adulta. Ha lasciato un segno importante che mi ha fatto iniziare la mia carriera come cantante blues.
Uno dei momenti più belli della mia vita è stato ricevere la sua chiamata per il mio compleanno. Mio figlio e mio padre erano in tour e lei mi chiamò facendomi gli auguri, stavo per svenire.
Come sta oggi il Blues? Sembra che la nuova generazione voglia portare avanti questo genere…
Non è ancora come mio padre avrebbe voluto, ma grazie a giovani chitarristi come Kingfish e a molti programmi scolastici che fanno vedere ai bambini quanto sia bello suonare… Il Blues continuerà a vivere e The Thrill will never be gone.
Questo virus ha cambiato bruscamente le nostre abitudini… Cosa sta facendo in questo periodo?
Sto usando questo periodo per mettere insieme il mio show e per creare qualcosa che le persone vogliano vedere. Voglio mostrare quello che ho imparato stando con mio padre e che lui non ha cresciuto nessun pazzo. Questo perché sono la figlia del Blues!
Possiamo sperare, dopo questa pandemia, di vedere un suo Tour?
Forse con qualche altro artista della Cleopatra Records e con il mio progetto Daughter of the Blues.
Progetti per il futuro?
Fare un album e un documentario sulla mia vita come figlia di BB King. Vorrei anche scrivere un altro libro, sempre basato su di me e mio padre.
C’è un musicista con cui le piacerebbe collaborare?
Mi piacerebbe lavorare con altri artisti della Cleopatra Records, ma anche con figlie e figli di leggende della musica.
Noi siamo italiani. Ha un ricordo particolare legato al nostro Paese?
Amo il vostro Paese e ci sono venuta diverse volte con il mio amico Rudy Rotta e la sua band. Ho collaborato con Vince Vallicelli, uno dei migliori batteristi italiani, ma anche con Lincoln T. Beauchamp, Jr. con una produzione attiva nel vostro Paese. Queste sono alcune delle cose che mi legano all’Italia.
Il suo messaggio ai fans italiani
Sto cercando di capire come tornare presto e portare dei bei momenti musicali perché “The Thrill is not gone”. La figlia di BB King sta portando avanti la sua musica. Spero che stiate tutti bene e spero davvero di tornare. Ci vediamo presto.
Tanto amore e che Dio vi benedica… State bene e grazie per il vostro tempo e il supporto al mio album. (Alessandro Gazzera)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here