A Kitzbuehel Mattia Casse è quinto, buoni segnali anche da Matteo Marsaglia

Il poliziotto valsusino Mattia Casse, sceso in pista con il pettorale numero 6, ha cercato di non far rimpiangere il compagno altoatesino e per poco non ci è riuscito

Serviva una reazione importante e la squadra azzurra non ha tradito. Senza Dominik Paris, considerato il favorito sulla pista di Kitzbuehel e costretto a fermarsi per la rottura di un legamento crociato in allenamento, gli italiani hanno dato il massimo nel Super-G disputato sulla pista dell’Hahnenkamm, rendendo sicuramente orgoglioso il carabiniere della Val d’Ultimo. Il poliziotto valsusino Mattia Casse, sceso in pista con il pettorale numero 6, ha cercato di non far rimpiangere il compagno altoatesino e per poco non ci è riuscito: preciso, solido e veloce, il ventinovenne delle Fiamme Oro ha sfoderato una delle sue migliori prestazioni in carriera. Il quinto posto finale, raggiunto anche lo scorso dicembre a Lake Louise, lo conferma tra i più forti al mondo nelle discipline veloci. Sono 53 i centesimi che hanno separato Mattia da uno strepitoso Kjetil Jansrud. L’atleta norvegese del Peer Gynt Alpinklubb ha vinto con il tempo di 1’,14”,61/100, con 16/100 di vantaggio sul connazionale Aleksander Aamodt Kilde (Lommedalens Idrettslag) e sull’austriaco Matthias Mayer (Schiclub Gerlitzen – Kaernten). Quarto a 49/100 lo svizzero Mauro Caviezel (Ski Club Beverin). Il Super-G di Kitzbuehel ha riconsegnato all’Italia anche Christof Innerhofer (Fiamme Gialle), a distanza di dieci mesi dall’infortunio ai legamenti patito durante i Campionati Italiani Assoluti di Cortina dello scorso marzo. Sceso in pista con il pettorale numero 16, il medagliato olimpico è apparso in buona forma ma poco aggressivo (come prevedibile dopo uno stop così lungo) concludendo la gara al quindicesimo posto, ad 1”,40/100. I carabinieri Peter Fill ed Emanuele Buzzi si sono classificati entrambi ventesimi ad 1”,59/100, mentre il romano-valsusino Matteo Marsaglia (Centro Sportivo Esercito) ha pagato caro un errore commesso nella parte centrale del tracciato, finendo così ventinovesimo ad 1”,95/100. Sabato 25 gennaio a Kitzbuehel è in programma alle 11,30 la classicissima Discesa, a cui non parteciperà per precauzione Guglielmo Bosca, caduto nel Super-G senza gravi conseguenze ma con alcune contusioni.

La classifica del Super-G della Coppa del Mondo maschile disputato a Kitzbuehel

https://www.fis-ski.com/DB/general/results.html?sectorcode=AL&raceid=100140

Nelle foto in allegato: i protagonisti del Super-G della Coppa del Mondo maschile disputato a Kitzbuehel (credits agenzia Pentaphoto)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here