Analisi Torino FC – Palermo domenica 3 marzo 2013, serve un Toro motivato e grintoso per affondare il fanalino di coda rosanero

Il prossimo test per i Granata di Giampiero Ventura si terrà allo Stadio Olimpico di Torino all’ora di pranzo  di domenica 3 marzo 2013, e li vedrà opposti al Palermo, ultimo in classifica.

 

LA SITUAZIONE – Il Torino ha decisamente rallentato nelle ultime tre giornate, crescendo di soli 3 punti. Le due sconfitte esterne contro Cagliari e Udinese hanno sicuramente allungato il cammino verso la salvezza della squadra torinese, benché l’obiettivo 40 punti sia ancora largamente a portata di mano.

– Discorso differente per quanto riguarda il Palermo, illustre decaduta di questo campionato. Con solo 20 punti e un deficit di risultati enorme, la squadra palermitana è il fanalino di coda di questa Serie A. L’ultima vittoria risale al 24 novembre 2012, nel derby siciliano contro il Catania.

 

IL GIOCO C’È, MA… – È un dato di fatto che questo sia la migliore stagione del Torino dall’inizio della “era Cairo”. Il Toro, grazie al “Mister” Giampiero Ventura, ha finalmente raggiunto quella maturità tecnico-tattica latitante da anni, che permette alla squadra di sfoderare prestazioni d’altri tempi. Tuttavia, il gioco non basta per decretare il successo di una compagine: infatti, in corrispondenza delle sconfitte, è sempre mancato il giusto approccio. Un Toro troppo spesso in balia dell’avversario per tutto il primo tempo, svegliandosi solo durante il secondo tempo, quando spesso la partita ha già preso un andazzo ben preciso.

 

…SERVE LA MENTALITÀ GIUSTA – Così, per vincere contro il palermo, sarà necessario non solo giocare come si deve, ma scendere in campo con la mentalità giusta. Seppur ultima in classifica, la squadra siciliana non verrà a Torino per fare da “sparring-partner”, mettendo in campo tutta la grinta possibile per tornare a Palermo con qualcosa in più che una sconfitta. Perciò, è necessario che i granata entrino in campo con tutta la grinta possibile e, se la situazione è propizia, chiudere la partita già nel primo tempo. Uscire con 34 punti da questa sfida significherebbe ipotecare seriamente quella salvezza che l’intero popolo granata desidera.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Cagliari – Torino 4 a 3, un Torino caparbio, ma sciagurato, si inchina ad un Cgliari combattivo

Analisi Torino FC, i granata che (non) ti aspetti toccano la salvezza con un dito

Torino – Atalanta 2 a 1, un Toro stupendo imbriglia e batte con merito i bergamaschi

Matteo Maero