Calciomercato Juventus, molte le situazioni da risolvere

Una sessione di calciomercato che sarà difficile per la Juventus dopo i troppi errori fatti nelle passate stagioni

No, non sarà una sessione di calciomercato semplice per la Juventus. In attesa della conferenza stampa di oggi di Andrea Pirlo proviamo a delineare quale potrebbe essere la rosa della prossima stagione tra esigenze di ringiovamento e spese che devono essere ridotte.
PORTIERI – L’unico reparto in cui non ci sono dei dubbi. Szczesny, Buffon e Pinsoglio sono confermatissimi per la prossima stagione. Perin è invece al centro di diverse trattative con l’Atalanta che lo vorrebbe come sostituto dell’infortunato Gollini.
DIFESA – Un nodo dolente della passata stagione sono stati i troppi gol presi. Un aiuto al reparto arriverà da Igor Tudor che dovrà occuparsi specialmente della fase difensiva, ma andiamo con ordine. Le prime impressioni parlano di una difesa a 3, ma allo stesso tempo c’è da capire chi rimarrà.
Confermati Chiellini, Bonucci e De Ligt, Rugani e Romero potrebbero essere inseriti in qualche trattativa o restare in vista di una difesa a 3. Il punto di domanda è Demiral, la Juventus ha la necessità di monetizzare e se arrivasse l’offerta giusta c’è da credere che il turco possa partire in direzione estero.
TERZINI – Confermati Cuadrado e Danilo, quest ultimo più per la follia fatta come investimento che per reali meriti, rimangono da capire le situazioni legate ad Alex Sandro e De Sciglio. Il brasiliano piace alle due di Manchester mentre De Sciglio potrebbe finire da Gasperini. Dal prestito a Cagliari è tornato Pellegrini che sarà importantissimo valorizzare.
CENTROCAMPO – Vera nota dolente della scorsa stagione ha visto arrivare Arthur (a bilancio per una cifra stratosferica) e Kulusevski, ma ha anche visto le partenze di Matuidi e Pjianic. I nomi in entrata che si fanno sono quelli di De Paul e Locatelli, ma prima c’è la necessità di salutare Khedira e almeno uno tra Ramsey e Rabiot. Resta inoltre da chiarire la situazione legata a Mandragora che potrebbe restare ancora un anno a Udine e poi arrivare a Torino. Potrebbe essere aggregato dalla U23 Daouda Peeters che sembra piacere molto all’allenatore.
Un altro che sembra in procinto di salutare è Douglas Costa che piace molto al Manchester United, ma che potrebbe essere inserito in qualche trattativa (Roma e la Bundesliga tra le probabili destinazioni).
Pjaca, tornato dal Belgio, verrà quasi sicuramente ceduto. Sulle sue tracce ci sono il Genoa e l’Hajduk Spalato.
ATTACCO – Higuain è il nodo dolente. C’è da togliersi un ingaggio pesante, ma il mercato è piuttosto freddo verso il Pipita. La soluzione si può trovare con una trattativa con l’Argentina a gennaio o infilandolo in qualche discorso avviato.
In arrivo è sempre forte il nome di Dzeko, risultano, al momento, solo voci quelle che vedono Kean e Ibrahimovic accostati alla Juventus. Più complesso, ma certamente suggestivo il ritorno di Morata in bianconero. (A.G.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here