Cuneo torna da Scandicci con un punto e tanto rammarico

Sciupata una occasione da parte delle piemontesi che tornano a casa con un punto

cuneo-torna-scandicci-punto-tanto-rammaricoCUNEO – A Scandicci la Bosca S.Bernardo Cuneo si ferma sul più bello: le gatte, avanti di due set e con buone possibilità di chiudere i conti nel terzo parziale, sciupate a causa di alcune ingenuità, devono fare i conti con l’impatto devastante di Antropova (top scorer e MVP con 22 punti).

Non bastano i 21 punti di Kuznetsova e l’ottimo ingresso di Caruso nel quarto set: dopo quattro vittorie consecutive, di cui due al quinto set, questa volta il tie-break non sorride alla compagine di coach Pistola, alla centesima panchina con Cuneo Granda Volley. Martedì 25 le gatte inizieranno a preparare la sfida casalinga di domenica 30 con Il Bisonte Firenze (ore 17:00); biglietti disponibili dalle ore 9:30 di lunedì 24 online su www.liveticket.it e in sede.

ANDREA PISTOLA, ALLENATORE BOSCA S.BERNARDO CUNEO «C’è un po’ di rammarico perché avevamo fatto due ottimi primi set spingendo in tutti i fondamentali e riuscendo a mettere in difficoltà Scandicci in maniera importante. Alcune ragazze hanno finito la benzina e nei set successivi non siamo più riusciti a dare quel tipo di intensità. Il terzo set l’abbiamo perso per alcune ingenuità nei palloni sopra il venti, mentre nel quinto siamo partiti molto bene e poi ci siamo bloccati. Loro hanno svoltato la partita con l’ingresso di Antropova che ha finalizzato le grandi difese che hanno compiuto nel quarto e nel quinto set. La prestazione della squadra è stata molto buona per gran parte della partita e questo lascia ben sperare per quando tutte le giocatrici avranno recuperato la condizione ottimale».

PRIMO SET Coach Pistola opta per Signorile e Gicquel in diagonale, Degradi e Kuznetsova in banda, Squarcini e Stufi al centro, Spirito libero. Barbolini sceglie Lippmann opposta a capitan Malinov, Natalia e Pietrini schiacciatrici, Ana Beatriz e Alberti centrali, Castillo libero. Parte bene la Bosca S.Bernardo Cuneo con Degradi, autrice dei primi quattro ace biancorossi, in evidenza; dopo il muro di Gicquel su Lippmann e l’ace di Signorile è già time out per la panchina di casa (4-7). Le ospiti allungano ancora con Kuznetsova (5-10), ma doppia Pietrini riporta in scie le sue (8-11). Gicquel, ancora a secco in attacco, va a segno ancora a muro e dai nove metri per l’8-13. Kuznetsova trova le mani del muro avversario, Degradi si fa sentire a muro, ancora Kuznetsova fa male anche al servizio: 10-16 e coach Barbolini è costretto a interrompere di nuovo il gioco. Natalia spara in rete, Degradi non sbaglia ed è fuga biancorossa. Dentro Antropova per Lippmann e Angeloni per Pietrini, ma la musica non cambia: 10-20. La Savino Del Bene Scandicci prova a rientrare con un muro di Natalia su Stufi e un attacco out della centrale cuneese; sul 13-20 è coach Pistola a chiamare a colloquio le sue. Stufi si riscatta subito a muro, poi è ancora Degradi a stoppare il tentativo di rimonta scandiccese (15-22). Un errore di Sorokaite dai nove metri e un ace di Degradi con l’aiuto del nastro valgono il primo set ball, che Kuznetsova trasforma alla prima occasione bucando il muro toscano: 16-25 e Bosca S.Bernardo Cuneo avanti 0-1Tabellino: 8 Degradi, 5 Kuznetsova, Natalia

SECONDO SET Il primo break è di marca cuneese e arriva grazie a un pallonetto di Squarcini e a un muro di Gicquel (2-4). Un primo tempo di Squarcini e un attacco out di Pietrini portano la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 3-6 e coach Barbolini deve già spendere il primo time out. Ace di Degradi, muro di Squarcini: è grande Cuneo. Parallela di Kuznetsova e sul 4-10 è ancora time out per la Savino Del Bene Scandicci. Kuznetsova tiene avanti le sue con una parallela e un diagonale (8-12). Doppia Lippmann permette alle toscane di accorciare fino all’11-13, sul quale arriva il primo time out per la panchina ospite. Signorile difende due volte, Degradi gioca bene sulle mani del muro avversario e la Bosca S.Bernardo Cuneo vola sull’11-15. La Savino Del Bene Scandicci reagisce e rimane in scia (18-20). Dentro Giovannini e Jasper in seconda linea per Degradi e Kuznetsova. Sul 19-21 coach Pistola interrompe il gioco. Kuznetsova riscatta subito un attacco out, Lubian spara fuori dai nove metri e sul primo set ball per la Bosca S.Bernardo Cuneo Zanette rileva Signorile (22-24). È Stufi a chiudere i conti con un muro: le cuneesi allungano sullo 0-2 (22-25). Tabellino: 6 Kuznetsova, 5 Gicquel, Lippmann, 4 Squarcini, Alberti, Natalia

TERZO SET In apertura di parziale arriva la reazione della Savino Del Bene, che scappa sul 6-2 e induce coach Pistola a fermare il gioco. Un errore di Antropova dai nove metri, un muro di Degradi e un ace di Signorile permettono alla Bosca S.Bernardo Cuneo di accorciare subito. Un attacco di Antropova e un muro di Natalia su Degradi portano di nuovo avanti le padrone di casa (10-5). Jasper, entrata per Degradi, va subito a segno, poi Kuznetsova e un errore in attacco delle toscane valgono il 10-8 sul quale coach Barbolini interrompe il gioco. Kuznetsova, Stufi e un errore di Castillo decretano l’aggancio cuneese sul 12-12. Fast di Stufi, diagonale di Gicquel e la Bosca S.Bernardo Cuneo passa in vantaggio per la prima volta nel set (13-14). Diagonale di Jasper, le risponde Antropova per il 16-16. L’opposto toscano trova l’ace del sorpasso e il diagonale che abbatte Giovannini: 19-17 e time out per la panchina ospite. Attacco out di Pietrini, Jasper la imita: 21-23. Un’Antropova assoluta trascinatrice mura Gicquel e poi mette giù il pallone del 25-21 con cui la Savino Del Bene Scandicci accorcia sul 2-1Tabellino: 11 Antropova, 5 Kuznetsova, 4 Malinov

QUARTO SET Jasper per Degradi dal via. Dentro Caruso per Stufi sul 2-0; subito due volte a segno la centrale cuneese (3-2). La Savino Del Bene Scandicci accelera con Ana Beatriz e Natalia e sull’8-4 coach Pistola chiama a colloquio le sue. Primo tempo di Squarcini, muro di Kuznetsova su Ana Beatriz, tocco a rete di Caruso: la reazione della Bosca S.Bernardo Cuneo è veemente e Barbolini corre ai ripari con un time out. Due muri consecutivi di Signorile e Caruso valgono l’aggancio sul 10-10; ancora un muro della centrale biancorossa vale il primo vantaggio ospite nel set. La Savino Del Bene Scandicci torna avanti e Antropova chiude lo scambio più bello del match con il pallone del 14-11. Dopo il time out per la panchina ospite un’infrazione toscana e un errore in attacco di Antropova permettono alle gatte di accorciare fino al meno uno, poi arrivano il muro di Caruso e un ace di Kuznetsova per il 14-15. Pietrini stoppa Caruso a muro, Antropova piega le mani del muro cuneese e la Savino Del Bene Scandicci trova il break (17-15). Dentro Degradi e Giovannini per Jasper e Kuznetsova, poi anche Zanette e Agrifoglio per Gicquel e Signorile. Lubian e Antropova scavano il solco (20-16). Parallela di Zanette, muro di Agrifoglio, poi Antropova e Angeloni riportano le padrone di casa a distanza di sicurezza (22-18). Ana Beatriz, Antropova e un’ingenuità cuneese mandano in archivio il parziale con il punteggio di 25-19: la sfida tra Savino Del Bene Scandicci e Bosca S.Bernardo Cuneo si concluderà al tie-break (2-2). Tabellino: 7 Antropova, 6 Caruso, 4 Natalia

QUINTO SET Coach Pistola parte con Jasper e Caruso. Gicquel chiude un’azione lunga per il primo break cuneese (1-3). Jasper gioca bene sulle mani del muro avversario e Barbolini ferma il gioco. Una parallela di Angeloni chiude uno scambio ricco di difese, poi Ana Beatriz stoppa Kuznetsova a muro per il 3-5. La Savino Del Bene Scandicci torna in scia grazie a Malinov e a un errore in attacco di Gicquel (6-7). L’aggancio toscano arriva con un monster block di Antropova su Kuznetsova: 8-8 e time out per coach Pistola. Sul 9-8 siglato da Antropova dentro Agrifoglio per Signorile. Doppia Lubian mette la firma sull’allungo delle padrone di casa: 11-8 e ancora time out per la panchina ospite. Dentro Stufi per Squarcini. Due infrazioni consecutive della Bosca S.Bernardo Cuneo permettono alla Savino Del Bene Scandicci di portarsi sul 13-8. Muro di Antropova, pallonetto di Lubian ed è 15-9: dopo due vittorie consecutive, questa volta il tie-break è fatale per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che cade dopo quattro vittorie di fila (3-2). Tabellino: 4 Lubian, Antropova, 3 Kuznetsova

TABELLINO

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 3-2 (16-25, 22-25, 25-21, 25-19, 15-9)
Savino Del Bene Scandicci: Angeloni 2, Alberti 5, Ana Beatriz 7, Malinov 7, Pietrini 8, Lubian 9, Natalia 14, Lippmann 5, Antropova 22, Sorokaite, Castillo (L). N.e. Moschettini, Bartolini. All. Barbolini, vice all. Kantor
Bosca S.Bernardo Cuneo: Kuznetsova 21, Degradi 14, Squarcini 9, Spirito (L), Giovannini, Agrifoglio 1, Gicquel 12, Signorile 5, Caruso 6, Stufi 5N.e. Gay. All. Pistola, vice all. Petruzzelli

NOTE
Spettatori: 400
Arbitri: Verrascina e Carcione
MVP: Ekaterina Antropova
Durata set: 22’, 27’, 26’, 26’, 17’. Totale: 2h9’
Savino Del Bene Scandicci: 17 muri, 4 ace, 11 errori in battuta, 42% in attacco, 64% (34%) in ricezione. Bosca S.Bernardo Cuneo: 18 muri, 9 ace, 10 errori in battuta, 41% in attacco, 57% (30%) in ricezione.

Classifica: Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 34*; Savino Del Bene Scandicci 34; Vero Volley Monza 34; Unet E-Work Busto Arsizio 32; Igor Gorgonzola Novara 31*; Reale Mutua Fenera Chieri 25; Il Bisonte Firenze 20*; Bosca S.Bernardo Cuneo 19; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 13; Acqua & Sapone Roma Volley Club 10*; Delta Despar Trentino 10*; Volley Bergamo 1991 9*; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 9; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 8**.
*una partita in meno
**due partite in meno
***tre partite in meno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here