Don Bosco Crocetta, terza vittoria di fila

La Crocetta esorcizza le insidie del match interno contro l’Amatori Savigliano, conquista la terza vittoria in altrettante gare di campionato e rimane in vetta alla classifica a punteggio pieno al pari della Ginnastica

Con un quarto d’ora di clamorosa consapevolezza, in cui rasenta a più riprese la perfezione sotto il profilo tecnico, la Crocetta esorcizza le insidie del match interno contro l’Amatori Savigliano, conquista la terza vittoria in altrettante gare di campionato e rimane in vetta alla classifica a punteggio pieno al pari della Ginnastica.
Le cifre come sempre dicono e non dicono, ma fanno emergere più di uno spunto: i gialloverdi chiudono con percentuali affidabili lungo l’arco dei 40 minuti, oltre la metà dei punti (42 su 77) in area avversaria e ottengono una corposa produttività dalle rotazioni (33). Addirittura eccelsi i dati del primo tempo, anche alla luce del gran numero di possessi, generati ancora una volta dalla supremazia a rimbalzo difensivo.
Olowu porta per la prima volta il Savigliano davanti segnando il canestro del 4-5 al 2’.
Nel batti-e-ribatti dei successivi 4 minuti e mezzo si concretizzano vantaggi alternati sempre nell’ordine dell’unità. Sull’8-9 di Giorsino dopo un minuto e mezzo di perse di qua e di là, la Crocetta fa un deciso passo oltre, ricavando grandi benefici dalle precise spaziature difensive e dai tanti recuperi.
In attacco si apre improvvisamente un’autostrada e Andreutti non rifiuta l’invito, quindi De Simone attacca in avvicinamento senza particolare pressione, gira sul perno e ad una mano appoggia alla tabella il 16-9 (lo strappetto è di 7-0).
Sulla replica ospite, Possekel e ancora Andreutti ritoccano il distacco di un punto: 20-12 al 7′.
Olowu prende la linea di fondo e serve in angolo per Testa che segna il 16-12, ultimo vero barlume di equilibrio.
Entra Maino e la gara prende una volta per tutte la direzione dei salesiani.
Possekel chiude appoggiando da sotto una lunga azione con 2 rimbalzi consecutivi gialloverdi in attacco.
Antonietti finalizza un contropiede su assistenza millimetrica a tagliare il campo sul lato lungo di Maino, che poco dopo ne mette tre a conclusione di un rapido ribaltamento nato da un recupero sul pressing. E bissa con un tiro frontale rapidissimo su consegnato di Antonietti.
In mezzo tanta tanta difesa di squadra dei padroni di casa: 10-0, 26-12 e Savigliano già al tappeto.
I biancorossi si rialzano con il 2-7 che inaugura il secondo periodo e si riportano sotto la decina con una bomba di Quercio: 28-19.
È un attimo, perché la travolgente manovra crocettina trova sbocchi ad altissime percentuali: Bonelli (da tre), Barraz pronto in mezzo all’area a rimorchio, Antonietti taglia dentro su assist di Bonelli e va al doppiaggio: 38-19.
La pressione a tutto campo induce il Savigliano a tiri affrettati da lontano senza rimbalzo e la Crocetta si rende padrona assoluta della situazione con un nuovo allungo da 12-0: il 40-19 del quarto d’ora è firmato da Bonadio, autore anche del successivo +22: 42-20.
Non arriva replica e De Simone e Pasqualini portano per due volte a 25 le lunghezze di vantaggio dei salesiani: 48-23 e quindi 51-26.
Il +23 della sirena manda agli archivi due quarti in cui la Crocetta tira con il 68% da due (22 su 31) e 5 su 7 da tre.
Il profondo solco condiziona,e non poco, la ripresa. Anche se la Crocetta non fa sconti e il margine si mantiene sempre tra i 20 e 24 punti.
Di Possekel il 60-35 con la palla che ruota più volte nel cerchio e alla fine prende la via della retina.
Ad un timido tentativo avversario la Crocetta oppone l’ennesima impennata verticale nei pressi della mezzora: di Barraz e Pasqualini il +27, il +30 arriva da un tiro aperto da tre ancora di Barraz in mezzo diagonale sinistro. Il parziale degli ultimi 3 minuti e mezzo del quarto è prepotente, il totale conta 67-37.
Nei dieci rimanenti i salesiani toccano ancora il +28, con Maino al 35’: 73-45.
Il Savigliano chiude con orgoglio e con Icardi e Grezda scende sotto i 20 (75-59) nell’ultimo giro di lancette.
DON BOSCO CROCETTA-AMATORI BASKET SAVIGLIANO 77-59
Parziali: 26-12, 51-28, 67-37
CROCETTA: De Simone 12, Bonelli 3, Barraz 9, Antonietti 9, Pasqualini 11, Andreutti 4, Possekel 6, Bonadio 11, Maino 12, Pozzato n.e., Giordana. All. Conti. Ass. Usai.
SAVIGLIANO: Olowu 16, D’Arrigo 3, Molinario 3, Quercio 5, Maero n.e., Grezda 5, Testa 3, Giorsino 10, Brero, Icardi 14. All. Fiorito.
Foto: wikipedia.org
Notizie: Ufficio Stampa Don Bosco Crocetta

Home

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here