Fiat Torino-Avellino 84 a 79 Serie A Basket, bella vittoria per i torinesi

La Fiat Torino trova il miglior Wright di stagione che chiude i primi 10 minuti in doppia cifra, contrastato dalla parte opposta da Thomas (entrambi a quota 11).

torino-vs-avellinoPrima partita del girone di ritorno per la Fiat Torino tra le mura amiche del PalaRuffini e contro una delle big del capionato, la Sidigas Avellino. Difese arcigne da una parte e dall’altra. La Fiat Torino trova il miglior Wright di stagione che chiude i primi 10 minuti in doppia cifra, contrastato dalla parte opposta da Thomas (entrambi a quota 11). Equilibrio fino al termine, per il 21-20 parziale in favore della Fiat Torino. La dinamica del match non cambia nei secondi 10 minuti, con le due squadre avanti reciprocamente di pochi punti. Buon impatto sul confronto di Mazzola, a segno con due triple. White cerca di uscire dalla morsa avversaria e ci riesce in tre occasioni. Il primo tempo si chiude con Torino ancora avanti di 1 punto (38-37). Le incollature rimangono strette anche nel terzo quarto, con Torino che prova la spallata a 3/4 di frazione (56-50 con tripla sul ferro di Harvey) e Avellino che non crolla e chiude a -2 (60-58).
Si sogna nell’ultimo quarto, con Torino che gioca di classe, prepotenza e forza d’insieme. Batte Avellino e si conferma una compagine in forte crescita. Finisce 84-79, con merito.
CRONACA – Partenza della formazione di coach Vitucci con il quintetto formato da Wilson, White, Wright, Washington e Harvey. La risposta di campo della squadra campana è con Leunen, Cusin, Obasohan, Ragland e Thomas. Prima palla ospite, con Cusin che fallisce da due. Anche la tripla di Wilson non va a bersaglio. Il primo canestro del match è di Cusin (0-2). Wilson in lunetta dopo aver subito fallo in attacco. Per lui 2/2 (2-2). Thomas ancora per Avellino e il nuovo vantaggio esterno (2-4). Ancora Thomas per il +4 Avellino a 6’35” (2-6). Wright riduce lo svantaggio (4-6). Poi pareggia ancora da sotto (6-6). Thomas riporta avanti i suoi (6-8). Harvey replica, con canestro e supplementare per un gioco da tre che dà il primo vantaggio a Torino (9-8). Replica subito Avellino (9-10). Washington in lunetta per l’1/2 del nuovo pari (10-10). Fesenko schiaccia, ben servito da Green, i nuovi entrati in casa campana (10-12). Wilson nuovamente in lunetta con tre possibilità, due delle quali realizzate per il 12-12 a 2’38” dal termine. Torino ha palla in mano e va in vantaggio di due con un centro di Wright che replica subito dopo per il +4 (16-12). Thomas riduce il disavanzo e Green punisce nell’azione seguente per il 16-17 a un minuto dal termine. Washington apre il tabellino personale quasi in dirittura (18-17). Entra Alibegovic. Thomas e Fesenko realizzano tre punti per il nuovo +2 Avellino, ma è Wright con una bomba, la prima della Fiat Torino, a chiudere la frazione per il 21-20.
La Fiat Torino riparte con Alibegovic, White, Wright,Wilson e Harvey. Fesenko apre i giochi di punti per Avellino (21-22). White segna i primi due dell’incontro con un supplementare che non sbaglia (24-22). Mazzola in campo poco dopo al suo posto. Cusin in lunetta a 7’58” dal termine. Per lui 1/2 (23-24). Dentro Washington e fuori Harvey per la Fiat Torino. Tripla di Mazzola per il 27-23. Dentro Parente per Wright, chiamato a rifiatare. Timeout chiesto dalla Sidigas Avellino a 6’31” dalla fine del primo tempo. Randolph per Avellino (27-25). Washington perde due palle e Ragland riporta gli ospiti avanti di uno (27-28) a 3’53” dalla chiusura parziale. Ci pensa Alibegovic a siglare due punti per la Fiat Torino, quelli del 29-28, con supplementare a disposizione dopo il nuovo timeout chiesto dagli ospiti. Nulla di fatto alla ripresa. Cusin schiaccia, Mazzola replica ancora da tre (32-30). Canestro e supplementare per Thomas (32-32). Dj White in sospensione da due (34-32). Dentro Wilson per Mazzola. Ragland da tre (34-35). Poi White a 30 secondi dalla fine (36-35). Replica immediata degli ospiti (36-37). Harvey in lunetta per il nuovo sorpasso interno (38-37). Si chiude così il secondo quarto.
Nell’intervallo lungo spazio al secondo coach Aux Legend, Federico Danna, che ha sottolineato le emozioni di un ritorno al PalaRuffini per due giorni speciali con la nuova Auxilium.
Secondo tempo tutto da vivere. Avellino con Thomas, Fesenko, Randolph, Leunen e Ragland. Torino con Harvey, Wilson, Wright, Washington e White. Subito tripla degli ospiti (38-40). Wilson rimette le cose a posto (40-40). Leunen ancora da tre per Avellino (40-43). Perentorio Washington in transizione (42-43). Ancora Wilson per la Fiat Torino (44-43). Fallo subito in attacco da Wright che va in lunetta a 7’42” dalla chiusura del quarto. Per lui 2/2 (46-43). Tripla di Wright per il +6 Fiat Torino (49-43). Ragland di classe per per il 49-45. Washington in lunetta a 6 minuti, per un altro 2/2 (51-45). Fesenko replica da sotto (51-47). Poi va in lunetta, per l’1/2 del 51-48. Ragland replica ancora per gli ospiti, ma Washington vola sulla difesa avellinese per il nuovo +3 a 3’18” (53-50). Wright da tre (56-50). Tripla sul ferro di Harvey e canestro da sotto di Fesenko (56-52). Esce Washington ed entra Alibegovic a 2 minuti dal termine del quarto. Mazzola per Wilson, Zerini riduce ancora il disavanzo per Avellino dopo una schiacciata mancata di White sul fronte opposto (56-54). Timeout chiesto da Vitucci a 1’24” dal termine dei primi 30 minuti. Cusin pareggia per Avellino (56-56). Alibegovic va in lunetta a 35″ dalla chiusura della sezione, per il 58-56. Obasohan e Wright chiudono i giochi, per il 60-58 Fiat Torino.
Rush finale. Torino parte con palla in mano e due punti preziosi di White, che non mette nel cesto il supplementare (62-58). Ancora White dalla media distanza (64-58). Gran difesa di Mazzola su Cusin per un nuovo possesso palla della Fiat Torino. Timeout Avellino a 8’24” dalla sirena finale. Tripla di Zerini e Avellino torna sotto (64-61). Due punti di White (65-61). La Fiat Torino perde palla in attacco e Avellino libera per una tripla aperta Ragland, alla quale replica quella di Harvey subito dopo (69-64). Mancano 5’56” alla fine. Washington di forza per il +7 Fiat Torino (71-64). Fesenko in lunetta dopo fallo di Dj White. Nulla di fatto. Tripla di Ragland dopo ferro di Washington (71-67). Wright in lunetta a 4’36”. Per lui 2/2 (73-67). Ancora il mastodontico Fesenko subisce fallo in attacco. Randolph realizza per Avellino, Mazzola mette la terza tripla del suo match (76-69). Entra White per Mazzola. Fesenko in lunetta a 3’26”, per il 2/2 fortunoso (76-71). Wilson perde palla in attacco ma Avellino commette fallo in chiusura di azione e il possesso torna nelle mani della squadra di Vitucci a 2’59 dal termine. Washington da due e fallo tecnico fischiato a Sacripanti, per il libero segnato da Wright (79-71). Mancano 1’43” alla conclusione. Tripla di Ragland (79-74). DJ White da sotto per il nuovo +7 Torino (81-74). Nuova tripla di Ragland (81-77). Washington in lunetta a 18 secondi dalla fine. Per lui 1/2, Fiat Torino a 82, Avellino a 77. Wright in lunetta per sigillare lo score sull’84-77. Timeout della disperazione chiesto da Sacripanti. Due punti di Fesenko alla ripresa ma è Torino a vincere con merito per 84-79. Strepitoso Wright, con 26 punti.
FIAT TORINO – SIDIGAS AVELLINO 84-79
Torino
Wilson 10, Harvey 8, Wright 26, White 13, Parente, Alibegovic 4, Washington 14, Okeke, Fall n.e, Mazzola 9, Vitale n.e. ; all. Vitucci
Avellino
Zerini 5, Ragland 19, Green 6, Esposito ne, Leunen 5, Cusin 7, Severini ne, Randolph 2, Obasohan4, Fesenko 15, Thomas 16, Parlato ne; all. Sacripanti
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Fiat Torino Basket

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here