Fiat Torino – Cedevita Zagreb 65 a 87 7Days EuroCup, sconfitta per i torinesi

Non cambia passo la Fiat Torino nell'ultimo quarto e subisce la sconfitta casalinga sul 65-87, ma il discorso qualificazione resta apertissimo

Tre giorni dopo la vittoria in campionato contro la Vanoli Cremona la Fiat Torino torna sul parquet di casa per affrontare i croati del Cedevita Zagabria, nella prima sfida di ritorno del Gruppo A di 7Days EuroCup. In palio due punti pesanti in ottica qualificazione alla fase successiva.
Il primo quarto vede la Fiat Torino patire la fisicità degli ospiti, più efficaci dal campo e nei rimbalzi. Finisce 12-30. Non cambia molto la sostanza nei secondi 10 minuti, con qualche sprazzo della Fiat Torino ma percentuali altissime al tiro degli ospiti. Si chiudono i primi 20 minuti sul 31-53. Ancora efficacia dal campo di altissimo livello nel terzo quarto per il Cedevita che colpisce da ogni zona la difesa giallobù e si porta a +28 (45-73). Non cambia passo la Fiat Torino nell’ultimo quarto e subisce la sconfitta casalinga sul 65-87. Percentuali elevatissime degli ospiti dal campo, con il 57.1% da tre ed il 65.6% da 2. Torino male dalla lunga distanza con un 12.5 % che traduce il 2 su 16. Il capitolo passaggio di turno rimane ancora apertissimo.
CRONACA – Fiat Torino che parte con in quintetto Mbakwe, Garrett, Patterson, Washington e Vujacic. Cedevita a rispondere con Ukic, Murphy, Kruslin, Stipanovic e Nichols. Primo possesso torinese, con chiusura in schiacciata di Mbakwe (2-0). Pareggio immediato degli ospiti che replicano dopo un errore di Mbakwe. Nuova parità con ingresso perentorio di Garrett (4-4). Bomba di Kruslin per il primo vantaggio esterno (4-7). La Fiat Torino prova la tripla con Vujacic che non va a bersaglio. Lo stesso sloveno commette fallo in difesa e manda Kruslin in lunetta, per due liberi vincenti (4-9). Anche il tentativo da due del due volte campione NBA torinese non centra il cesto e il Cedevita colpisce nell’azione successiva, per il 4-11 che costringe coach Banchi al primo timeout dell’incontro. Mancano 7’20” alla chiusura della frazione. Tripla questa volta a segno di Vujacic, palla riconquistata dalla Fiat Torino e due punti preziosi di Garrett (9-11). Stipanovic non ci sta e conclude in modo vincente per il nuovo +4 Cedevita (9-13). Patterson perde palla e Washington ferma fallosamente la ripartenza avversaria con un antisportivo. Cedevita a +5 con palla in mano. La tripla di Nichols prende il ferro. Fiat Torino che non capitalizza la ripartenza. Fallo fischiato questa volta ai croati, con palla recuperata dai gialloblù. Tentativi senza esito da entrambe le parti. La Fiat Torino perde ancora palla e Murphy mette a segno un gioco da tre (canestro e fallo), a 4’35” dalla conclusione (9-17). Patterson in lunetta, con l1 su 2 del 10-17. Rimbalzo in attacco del Cedevita e altri due punti esterni (10-19). Si riaccende il tifo della curva, in silenzio per i primi 7 minuti per solidarietà al capotifoso Daniele colpito da un DASPO. Vujacic in lunetta, in seguito ad un tecnico fischiato al Cedevita. Tripla sul ferro di Washington e due punti di Murphy (11-21). Iannuzzi e Okeke in campo per Torino. Altra tripla ospite (11-24). Ancora a canestro i croati con Stipanovic (11-26). Secondo timeout torinese quando mancano 2 minuti al termine della prima frazione. Tripla mancata da Garrett. Stipanovic a bersaglio, poi Iannuzzi (12-28). Cherry, da due (12-30). Finisce così il primo quarto.
Si riprende con Poeta, Okeke, Vujacic, Mazzola e Iannuzzi in campo per Torino. Vujacic subisce il primo fallo del quarto. Mazzola, due punti e fallo. Senza esito il supplementare e l’extrapossesso (14-30). Jones per Vujacic, con Okeke in lunetta. Tentativo a vuoto. Kruslin colpisce da tre (14-33). Poeta perde palla in attacco cercando di servire Iannuzzi. Mancano 7’07” al termine del quarto. Patterson sostituisce Okeke. Altra tripla ospite (14-36). Iannuzzi, di forza (16-36). Murphy dopo una bell’azione targata Cedevita aumenta ancora il divario (16-39). Rimbalzo di Cherry e canestro, poi due punti del capitano torinese (18-41). Mbakwe per Iannuzzi: 4’50” al termine del primo tempo. Trila di Patterson ben costruita (21-41). Timeout Cedevita. Infrazione di passi dei croati. Mazzola prova dalla lunga, senza successo. Così Patterson poco dopo. Cedevita a bersaglio, da due, con replica di Poeta (23-46). Ancora il capitano (25-46). Sul cronometro 2’06” da giocare. Garrett e Washington sul parquet per Torino. Stipanovic in lunetta per gli ospiti, con 1 centro su 2 (25-47). Poeta, di forza (27-47). Tripla croata, per proseguire una serie incredibile. Altri due punti di Poeta (29-50). Tap in di Washington in contropiede e nuova tripla rivale (31-53). Finisce il quarto. Torino soffre.
Secondo tempo. Garrett, Mbakwe, Patterson, Vujacic e Washington in campo per i padroni di casa. Patterson alla tripla, non va. Anche il Cedevita sbaglia la prima conclusione. Patterson in lunetta sul fronte opposto. Due punti, subito replicati da Stipanovic e da una tripla (33-58). Washington, di fisicità a canestro (35-58). Buona difesa gialloblù. Palla nelle mani dei giocatori di casa, ma l’occasione non si concretizza. Mancano 6’38”. Garrett da due (37-58). Murphy apre la difesa della Fiat Torino e deposita nel cesto (37-60). Tripla ospite e poi due punti in penetrazione (37-65). Timeout Fiat Torino. Patterson con un gioco di prestigio, ancora lui dalla lunetta (41-65). Cherry da tre, Mbakwe da due (43-68). Poeta e Mazzola per Garrett e Washington. Patterson con altri due punti (45-68). Mancano 1’41” al termine del terzo parziale. Cherry in lunetta, senza errori (45-70). Ukic chiude i giochi con altri tre punti (45-73).
Ultimi 10 minuti, per provare a ridurre il gap. Jones, Patterson, Iannuzzi, Poeta e Mazzola per Torino. Patterson apre le ostilità con due punti dalla lunetta. Il Cedevita risponde (48-76). Jones da due (50-76). Musa per gli ospiti (50-78). Ukic con un sottomano (50-80). Timeout chiesto da coach Banchi. Si riapre con Cherry in lunetta (50-81). Jones, con tre liberi, realizzati (53-81). Johnson da due (53-83). Washington im reverse (55-83). Iannuzzi da sotto (57-83). Mancano 4’22” alla sirena finale. Il Cedevita inizia a sbagliare qualche tripla. Washington realizza dalla lunetta (59-83). Ramljak, dopo una palla persa da Iannuzzi (59-85). Washington colpisce in contropiede (61-85). Torino riconquista palla ma il capitano manda una tripla sul ferro. Mancano 1’33”. Contropiede croato e due punti (61-87). Poeta, due punti e fallo subito nell’azione successiva. Due liberi per il capitano a 3″ dal termine che fissano lo score sul 65-87 finale.
FIAT TORINO – CEDEVITA ZAGREB 65-87
Torino
Garrett 6, Parente ne, Vujacic 4, Poeta 14, Stephens ne, Patterson 14, Washington 10, Okeke, Jones 5, Mazzola 2, Mabakwe 4, Iannuzzi 6; all. Banchi
Zagabria
Ukic 5, Kruslin 12, Johnson C. 5, Katic ne, Nichols 4, Slavica 2, Zganec, Musa 3, Cherry 13, Ramljak 6, Stipanovic 13, Murphy 24; all. Zdovc
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Fiat Torino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here