Gara Supersport Jerez 2017, incredibile terzo posto di West

Anthony West, pilota del team Kawasaki Puccetti Racing nella categoria Supersport, conquista una sensazionale terzo posto al circuito andaluso di Jerez.

Anthony West, pilota del team Kawasaki Puccetti Racing nella categoria Supersport, conquista una sensazionale terzo posto al circuito andaluso di Jerez. Il pilota australiano, ingaggiato in sostituzione di Kyle Ryde per gli ultimi due round della stagione 2017, ha portato a termine una gara incredibile e combattutissima.
Scattato sesto dalla griglia di partenza, West ha perso alcune posizioni subito dopo lo start, che ha recuperato continuando a spingere fino all’ultimo giro.
Grazie alle buone sensazioni in sella alla Kawasaki ZX-6R, l’australiano ha dapprima ricucito lo svantaggio su Mahias in quarta posizione, sorpassandolo per poi andare a riprendere Jacobsen al terzo posto, con il quale ha dato vita ad un’accesa battaglia protrattasi nell’arco di due giri.
Con solo poche tornate rimaste prima della bandiera a scacchi, West riesce infine ad avere la meglio nel corpo a corpo con il pilota americano, tagliando infine il traguardo sul terzo scalino del podio.
Più in difficoltà invece il compagno di squadra Axel Bassani, sostituto dell’infortunato Sofuoglu. Dopo la caduta di venerdì, che gli ha procurato un infortunio alla caviglia, l’italiano oggi non era al 100% delle sue condizioni fisiche e chiude una gara sofferta al 14esimo posto. Michael Canducci, pilota del team 3570 Puccetti Racing FMI e protagonista di un buon inizio di fine settimana, ha avuto una gara sfortunata: dopo un contatto nei primi giri mentre era settimo, il ravennate é stato costretto ad un dritto che lo ha portato a chiudere in 11esima posizione.
Axel Bassani #5, P14 (+21.231)
“A inizio gara ho faticato moltissimo. Partendo così indietro mi sono ritrovato in bagarre nel gruppo di piloti e sono scivolato indietro. Dopo alcuni giri finalmente sono riuscito a trovare il mio passo; ho iniziato a girare con gli stessi tempi dei piloti davanti, ma purtroppo non é bastato per riuscire a recuperare. La caduta nelle FP2 di venerdì ha compromesso tutto il fine settimana e oggi non ero al 100%. In gara la caviglia mi ha dato un po’ fastidio e ho iniziato anche a soffrire dolori alla schiena. Mi dispiace per il risultato, ma sono contento di averci provato!”
Anthony West #13, P3 (+1.652)
“Dopo la partenza non é stato semplice. Mi sono ritrovato in mezzo al gruppone di piloti e ho avuto alcuni contatti che mi hanno portato a scivolare indietro. Fortunatamente subito dopo alcuni giri la situazione é migliorata e ho potuto provare alcuni sorpassi e riprendermi le posizioni perse. Ho continuato a spingere finché non ho raggiunto il gruppo di piloti davanti. Oggi mi sentivo davvero forte sulla moto e pensavo di poter raggiungere addirittura i primi due, ma non volevo rischiare di cadere e buttare via questo risultato! Il team mi ha messo a disposizione una buona moto e un ottimo pacchetto e sono felice di poterli ringraziare con questo risultato! Mi hanno davvero incitato tantissimo dal muretto durante tutta la gara!”
Michael Canducci #65, P11 (+17.933)
“Sono molto dispiaciuto per il risultato di oggi. Dopo una buona partenza ero fiducioso che oggi sarei stato in grado di ottenere un buon piazzamento. Purtroppo però, dopo pochi giri, ho avuto un contatto con un pilota e sono andato largo. Ho perso diverse posizioni e non sono più riuscito a recuperare”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Kawasaki Puccetti Racing