Paffoni Fulgor Omegna, brutta sconfitta a Borgosesia

Omegna rimane in partita nel primo quarto, chiuso sul 23-23, poi cede all'energia ed alla qualità dei vari Cernivani, Gloria e Brigato

omegnaLontana parente di quella ammirata mercoledì sera. E per questo giustamente battuta al Pala Loro Piana di Borgosesia dalla Gessi, che come la Mamy sabato scorso, ottiene la prima vittoria della sua storia contro la Paffoni. Omegna rimane in partita nel primo quarto, chiuso sul 23-23, poi cede all’energia ed alla qualità dei vari Cernivani, Gloria e Brigato. Borgosesia si costruisce già a partire dal secondo quarto un vantaggio in doppia cifra che conserva agevolmente fino alla fine: al 40′ è 82-66 per gli arancioneri. ” Tante cose questa sera non hanno funzionato: sarebbe sbagliato e riduttivo appellarci all’assenza di D’Alessandro, che per noi comunque è un giocatore imprescindibile per le sue caratteristiche, soprattutto nel pitturato. Abbiamo concesso una marea di canestri facili ai nostri avversari e questo è un aspetto che non va sottovalutato: era già successo con Oleggio e la cosa si è ripetuta. Non credo ci sia stato un calo mentale dopo il successo con Firenze e se fosse capitato sarebbe grave. C’è qualcosina da mettere a posto e lavoreremo per farlo- la chiosa del coach della Fulgor.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Paffoni Fulgor Omegna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here