Reale Mutua Fenera Chieri ’76, ritrovata la vittoria

Nell’ultima partita del 2019 al PalaFenera la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ritrova quei 3 punti che in casa macavano dalla terza giornata

Nell’ultima partita del 2019 al PalaFenera la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ritrova quei 3 punti che in casa macavano dalla terza giornata (27 ottobre, 3-1 su Caserta). Lo fa con un meritatissimo 3-1 sulla Zanetti Bergamo, squadra reduce da tre vittorie di fila che anche a Chieri ha dimostrato di essere una formazione molto interessante: un aspetto, questo, che dà ulteriore valore alla vittoria biancoblù.
Con una prova molto regolare e convincente le ragazze di Bregoli si sono aggiudicate primo, terzo e quarto set con parziali a 23, 15 e 20, mentre un passaggio a vuoto a metà del secondo set ha fatto girare la frazione a favore di Bergamo.
Top scorer di giornata è Grobelna con 23 punti, mentre il premio di MVP va ad Akrari, autrice di 13 punti (con 5 muri, di cui 3 fondamentali in una delicata fase del terzo set). Fra le buone notizie di giornata per i colori di biancoblù c’è anche il ritorno in campo di Mazzaro.
I 3 punti conquistati fanno risalire la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 all’ottavo posto in classifica (l’ultimo utile per partecipare alla Coppa Italia) scavalcando Filottrano e la stessa Bergamo.
Le chieresi concluderanno il girone d’andata giovedì 26 dicembre a Brescia.
Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Zanetti Bergamo 3-1 (25-23; 18-25; 25-15; 25-20)
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Poulter 5, Grobelna 23, Rolfzen 8, Akrari 13, Guerra 16, Perinelli 7; De Bortoli (L); Bosio, Mazzaro, Enright 2, Meijers 1. N.e. Laak, Lanzini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ZANETTI BERGAMO: Mirkovic 2, Smarzek 21, Melandri 10, Olivotto 5, Loda 9, Van Ry 4 Sirressi (L); Prandi 2Rodrigues De Almeida 9, Mitchem 3. N.e. Imperiali, Civitico. All. Fenoglio: 2° Turino.
ARBITRI: Piana e Pozzato.
NOTE: presenti circa 1300 spettatori. Durata set: 25’, 20’, 21’, 23’. Errori in battuta: 10-5. Ace: 6-4. Ricezione positiva: 63%-51%. Ricezione perfetta: 45%-41%. Positività in attacco: 43%-41%. Errori in attacco: 7-9. Muri vincenti: 11-9. MVP: Akrari.
La cronaca
Primo set – Si parte con il muro di Smarzek su Perinelli e l’attacco vincente di Grobelna. Sul 4-4 c’è il primo punto break dell’incontro, a firma Guerra. Sul 5-5 la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 sale a +3 (8-5) su servizio di Guerra, poi tocca il +5 sul 13-8 (pallonetto di Perinelli). Fenoglio inserisce Rodrigues De Almeida per Van Ryk e Prandi per Mirkovic. Loda realizza il 13-9, quindi con un ficcante turno di battuta riporta sotto la sua squadra (13-12). Grobelna interrompe la rimonta ospite, si procede poi punto a punto fino al 21-20 quando le biancoblù con Guerra e Grobelna salgono a 24-20. La Zanetti Bergamo annulla tre palle set con Olivotto e Smarzek. Chieri chiude al quarto tentativo grazie all’invasione orobica, confermata dal videocheck: finisce 25-23.
Secondo set – Fino al 10-10 regna l’equilibrio. Mitchem (entrata sul 6-6 al posto di Loda) realizza il 10-11, poi Melandri e Smarzek firmano un break a 10-14. Il vantaggio bergamasco cresce ulteriormente grazie ad alcuni errori chieresi, toccando gli 8 punti sul 12-20. Senza ulteriori scossoni il set termina 18-25 su servizio fuori di Perinelli.
Terzo set – Chieri riparte contratta. Sul 2-5 Bregoli chiama time-out: al rientro in campo la sua squadra è trasformata. Con tre muri e un attacco in primo tempo Akrari suona la carica capovolgendo il punteggio in 7-5, segue l’8-5 di Perinelli, poi è di nuovo parità a 8 (Rodrigues De Almeida). Il 10-9 di Grobelna manda al servizio Poulter: è l’inizio di un break di 6-0 interrotto soltanto da Olivotto sul 17-10. Nel finale le biancoblù allungano ulteriormente e trasformano la seconda palla set con tocco di seconda di Poulter (25-15).
Quarto set – C’è equilibrio fino al 10-9. Trascinata da Grobelna la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 prende qualche punto di vantaggio, che da lì in avanti mantiene senza farsi più avvicinare, fino al 25-20 di Grobelna che alla seconda palla match fa scendere i titoli di coda su set e partita.
Il commento
Giulio Cesare Bregoli: «Bergamo è una squadra con diverse soluzioni alternative interessanti, ci può stare che ci sia poi un attimo di necessità di adattamento come nel secondo set, però nel complesso abbiamo fatto un’ottima gara. Faccio i complimenti alle ragazze e allo staff per il lavoro svolto fino ad adesso. Credo che oggi il risultato rispecchi come ci si è allenati in queste due settimane: certe cose non arrivano mai per caso».
Foto e Notizie: Reale Mutua Fenera Chieri ’76

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here