Supercoppa Centenario, la Paffoni Fulgor Omegna vince contro Oleggio

La Paffoni Fulgor Omegna c'è e batte tra le mura amiche Oleggio

Il primo quintetto casalingo della stagione vede Procacci, Prandin, Scali, Neri e Balanzoni per la Paffoni, mentre Oleggio, nello starting five, ha De Ros, Seck, Giacomelli, Negri e Pilotti. L’avvio è nel segno del capitano ospite, ma Balanzoni risponde per le rime e regala alla Fulgor il vantaggio. Ottimo impatto di Artioli e Del Testa, che con una tripla sulla sirena produce il 22-15 del 10’. Scali in contropiede porta il vantaggio in doppia cifra; De Ros riporta Oleggio ad un possesso, ma Del Testa, Scali e Balanzoni propiziano un nuovo strappo. All’intervallo lungo è 43-33. Il terzo quarto ha un grande protagonista, che delizia la platea con una serie di giocate d’autore: Prandin è l’artefice del break decisivo. L’asse con Balanzoni è uno spettacolo e la Paffoni chiude i conti: prima più 15, poi più 20 e 71-42 alla sirena con l’ennesima magata del capitano rossoverde. Dopo il più 33 di inizio quarto quarto, la Paffoni stacca la spina e permette alla Mamy di contenere il divario. Somaschini e Negri rendono il passivo meno amaro: 84-66 alla sirena conclusiva.
Fulgor Basket – Oleggio Magic Basket 84-66 (22-15; 43-33; 71-42)
Fulgor:
Barberis ne, Balanzoni 26, Prandin 16, Neri, Del Testa 13, Artioli 15, Giardini, Segala, Scali 8, Procacci 6. All. Andreazza.
Oleggio: Giacomelli 2, De Ros 17, Sonzogni, Panna, Pilotti 16, Somaschini 9, Romano 3, Ielmini 7, Seck 4, Negri 8, Pedrazzani ne. All. Passera.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Paffoni Fulgor Omegna Basket

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here