Tripletta del Comitato AOC nella Sprinti Apiranti Maschile; podi anche per Marco Barale, Gaia Brunetto e Luca Ghiglione

Il Comitato Alpi Occidentali ha festeggiato la tripletta dei suoi ragazzi nella categoria Aspiranti, ma anche i podi arrivati dagli atleti piemontesi nei corpi sportivi.

Domenica molto positiva per i biatleti piemontesi impegnati nella sprint di Palafavera, in Veneto, valida per la Coppa Italia Fiocchi. Il Comitato Alpi Occidentali ha festeggiato la tripletta dei suoi ragazzi nella categoria Aspiranti, ma anche i podi arrivati dagli atleti piemontesi nei corpi sportivi.
Nella gara Aspiranti maschile è arrivato il netto successo di Michele Carollo (Entracque), che si è imposto con un vantaggio di 1’31” sul suo compagno di squadra Nicola Giordano (Entracque). Carollo è stato protagonista di una prestazione superlativa sia al poligono che sugli sci, grazie al doppio zero e un fantastico tempo nel fondo. Due, invece, i bersagli mancati da Giordano che a parità d’errore è riuscito comunque a mettersi alle spalle Mattia Bottasso (Valle Pesio), che ha così completato questo fantastico podio tutto AOC.
Dopo il successo di ieri, è arrivata oggi una seconda piazza per Marco Barale (Fiamme Oro) nella gara riservata ai Giovani. Il doppio errore in entrambe le serie di tiro non gli ha consentito di imporsi nonostante una bella prestazione sugli sci, chiudendo così di 6”4 alle spalle di Fabio Piller Cottrer (Carabinieri), vincitore con due errori in piedi. Terzo Felix Ratschiller (Carabinieri) con tre bersagli mancati. Quarto, ad appena 9” dal podio, Thomas Daziano (Entracque) penalizzato da quattro errori complessivi al tiro. Nella stessa gara buon 12° posto di Riccardo Fenoglio (Entracque) con un due bersagli mancati a terra.
Sul podio, già sfiorato sabato, è salito Luca Ghiglione (Fiamme Gialle) che con un errore al poligono in piedi si è piazzato terzo alle spalle di Jan Kuppelwieser (ASV Martell) e Nicola Romanin (Esercito) nella competizione riservata ai senior.
Giornata difficile per i tre piemontesi in gara nella categoria Juniores, nella quale si è imposto Iacopo Leonesio (Carabinieri) su Michele Molinari (Carabinieri) e David Zingerle (Esercito). Stefano Canavese (Esercito) è giunto 8° con quattro errori, Nicolò Giraudo (Entracque) 9° con sei e Matteo Vegezzi Bossi (Fiamme Gialle) 10° con sei.
Passiamo alle gare femminili, nelle quali il Piemonte ha accolto con gioia il bel secondo posto di Gaia Brunetto (Esercito), arrivato nonostante quattro errori nella serie a terra. La vittoria è andata a Hannah Auchentaller (Carabinieri), mentre terza è giunta Linda Zingerle (Fiamme Gialle), incappata in sei errori. Nella sprint Giovani, vinta da Sara Scattolo (Fiamme Oro) davanti a Daniela Gaglia (Alta Valtellina) e Martina Trabucchi (Esercito), è arrivata l’11ª posizione di Martina Giordano (Entracque) che ha nuovamente rovinato la sua gara per quattro errori in piedi. Infine, Matilde Salvagno (Enracque) è giunta nona e Francesca Brocchiero (Entracque) ha concluso 14ª nella categoria Aspiranti, nella quale si è imposta la solita Fabiana Carpella (Fiamme Oro) davanti a Silvia Bertolini (Val di Sole) e Serena Rigo (Val di Sole).
Foto e Notizie: Ufficio Stampa FISI AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here