Volley Savigliano, i risultati di prima e seconda squadra

I risultati delle squadre del Volley Savigliano tra Serie B e Serie C

I risultati delle squadre del Volley Savigliano tra Serie B e Serie C.
VOLLEY 2001 GARLASCO – GERBAUDO SAVIGLIANO 2-3 (25-21, 19-25, 21-25, 25-23, 14-16)

VOLLEY 2001 GARLASCO: Cardona (29), Di Noia (6), Ceccoli (17), Signorelli (13), Testagrossa (8), Antonaci (11), Altamura (L1), Resegotti (L2), ne: Ferrari, Menegaldo, Fracasso, D’Alessandro, Cattaneo
Attacco 39%, Ricezione 40%, Ace 7, muri 13, errori 33
GERBAUDO SAVIGLIANO: Vittone (1), Ghibaudo (26), Bossolasco (11), Giraudo (12), Perla (13), Ghio (14), Rabbia (L), Salomone, ne: Calandri, Maccagno, Longhi, Costa, Alasia, Druetto (L)
1° all Roberto Bonifetto
2° all Matteo Brignone
Dir. Stefano Bossolasco
Esordio vincente per il GERBAUDO nel suo terzo anno consecutivo di B nazionale. Non era una partita facile, perchè sul campo di Garlasco in questi due anni i Saviglianesi avevano rimediato due sconfitte, seppure lo scorso anno per 16-14 al quinto disputando un’ottima gara, e perché l’avversario era di quelli che puntano ai piani alti della classifica. Quest’anno il copione si è invertito, stesso risultato, stesso parziale, ma tutto a favore dei Bonifetto Boys. Garlasco è molto rinnovata e non fa segreto delle sue ambizioni di alta classifica. Si schiera inizialmente con la diagonale Di Noia e Cardona, Signorelli e Ceccoli schiacciatori ricevitori, Testagrossa e Antonaci centrali, Altamura libero di ricezione e Resegotti libero di difesa.
Savigliano risponde con Vittone e Ghibaudo, Giraudo e Bossolasco schiacciatori, Ghio e Perla al centro e Rabbia libero.
Nel primo set si sente da ambo le parti un pò di emozione da esordio, e soprattutto i Saviglianesi faticano e concretizzare le molte difese fatte. Così con un Cardona devastante in attacco e al servizio i padroni di casa prendono prendono il largo nella seconda parte della frazione portandosi da 16-15 a 21-17, vantaggio che manterranno fino a fine set.
Nel secondo set partenza fulminea con un ottimo turno di servizio di Giraudo, ed subito 8 a 1 per i biancoblù. Un deciso miglioramento della fase break, sia nell’efficacia del servizio che nella qualità dei contrattacchi, permette di condurre il set in costante vantaggio fino al definitivo 25-19.
Il terzo set è la fotocopia del secondo. Saviglianesi in grande spolvero con difese incedibili e ottimi contrattacchi, si portano in vantaggio per 8 a 4, poi 16 a 10. Garlasco tenta di rientrare, soprattutto grazie alla grande vena realizzativa di Cardona e Ceccoli, accorcia fino a 18-21, ma non riesce a chiudere lo strappo e il set si chiude 25 a 21 per Ghibaudo e compagni.
Il quarto set vede una reazione rabbiosa dei padroni di casa che partono forte, 8-5. Il Gerbaudo non si disunisce e con pazienza rimane attaccato alla partita raggiungendo la parità sul 16 e superando gli avversari sul 19-18. Il punto successivo segna una svolta nel parziale, una decisone arbitrale molto discussa assegna il 19 pari e colpevolmente i Saviglianesi si innervosiscono e subiscono un parziale di quattro punti, 19-23. Ciononostante riescono con un buon turno in battuta di Ghibaudo a rientrare 23-24, ma attaccano fuori, dopo l’ennesima difesa, la palla del 24 pari rimandando tutto al quinto set.
Inizio del tiebreak drammatico, sulla scia dell’occasione sfumata, Bonifetto interrompe il gioco sul 4 a 0 per i padroni di casa, poi 5 a 1. Finalmente recuperate la giusta pazienza e lucidità il Gerbaudo ritrova buona qualità in battuta e di conseguenza in difesa, e va al cambio palla sotto 8-6 ma di nuovo in partita e con l’inerzia favorevole. Infatti con un grande muro di Perla si riporta in vantaggio 10-9. Nuovamente discussioni per una scelta arbitrale sulla palla che valeva il 14-12, attaccata da Ghibaudo, con la beffa anche di un severissimo cartellino rosso che tramutava il possibile doppio matchpoint per Savigliano, in 13-14 e di conseguenza matchpoint per Garlasco. Signorelli però non sfrutta l’occasione sbagliando il servizio e mandando in battuta Ghio che prima favorisce una buona difesa e il successivo attacco rabbioso da posto 2 di Ghibaudo che vale il 15-14, e poi va a prendersi, con il suo quarto ace personale, la strameritata vittoria finale.
Partita di grande spessore caratteriale di fronte ad un avversario con qualità offensive molto importanti. Bossolasco, Giraudo e Rabbia hanno dato solidità alla ricezione a fronte di servizi avversari davvero insidiosi e ottima la gestione della gara dell’esordiente, in maglia saviglianese, Vittone che manda tutti i suoi attaccanti in doppia cifra, con ben 27 punti totali dei due centrali, e 26 di Ghibaudo, top scorer biancoblù.
L’appuntamento per l’esordio casalingo è fissato per sabato 20 ottobre alle ore 18,00 al PalaMarenco di via Giolitti. A far visita al Gerbaudo arriverà Saronno, squadra dominatrice del precedente campionato, molto rinnovata e ringiovanita, che nel primo turno ha schiantato la neopromossa Romagnano per 3 a 0 concedendo solo le briciole agli avversari. Si preannuncia di nuovo grande volley per gli appassionati Saviglianesi.
Volley San Paolo – Torino 3 CO.GAL. Volley Savigliano 2 (25/22 – 22/25 – 25/19 – 17/25 – 15/12)
CO.GA.L.: Altare F. (C), Bergesio M. (S), Calcagno D. (S), Caula M. (O), Falcone A. (S), Olivero G. (C), Pansa M. (S), Polizzi L. (P), Rabbi G. (L), Rosso A. (P), Tripolino L. (C).
Allenatore: Garino O.
Esordio positivo per la giovane CO.GA.L. nel Campionato di Serie C, che porta a casa un prezioso ed importante turno dalla trasferta torinese di domenica 14, sul difficile campo del San Paolo, formazione che nell’estate si è rinnovata e rinforzata.
Mister Garino viste le assenze per infortunio e considerata la difficile preparazione effettuata quasi mai a ranghi completi per infortuni o per motivi di studio o lavorativi, si affida in partenza alla diagonale palleggio-opposto composta da Polizzi e Caula, a capitan Tripolino e Altare coppia centrale, Bergesio e Calcagno schiacciatori, Rabbia libero.
Primo set con in padroni di casa più efficaci che dopo una fase iniziale di studio, allungano di tre punti che mantengono fino alla fine. Cambia il palleggio tra le file saviglianesi con l’ingresso di Rosso; il secondo parziale è la fotocopia del primo ma a parti invertite, con la CO.GA.L che si avvantaggia e pareggia il conto dei set: 1 a 1. Si scuote il San Paolo che sfruttando l’abitudine a giocare in un campo al limite della praticabilità per l’altezza e gli spazi laterali, allunga decisa, e nonostante il rientro di Polizzi nella seconda parte del set, i torinesi passano in vantaggio per 2 a 1. Quarto set che inizia con la formazione di inizio gara. Non si scompongono i blubianchi saviglianesi che con deterninazione pareggiano i conti e costringono i padroni di casa al tie-break. Parte forte la CO.GA.L.: 0 a 5 a suo favore e dopo il cambio di campo ancora in vantaggio 9 a 12.
Troppi errori permettono ai padroni di casa di rimontare e di far loro l’incontro. Soddisfatto comunque l’allenatore che vede il bicchiere mezzo pieno, per aver portato a casa un buon punto contro una squadra forte specialmente tra le loro mura e viste tutte le attenuanti.
Sabato 20 p.v. esordio stagionale casalingo contro il Pallavolo Santhià, con inizio gara alle ore 20,30.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Volley Savigliano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here