Ecomuseo Terra del Castelmagno, al via domenica 13 settembre dal Rifugio Fauniera la sesta edizione della rassegna EXPA

Prenderà il via con un appuntamento al Rifugio Fauniera (Castelmagno) domenica 13 settembre la sesta edizione della rassegna EXPA (Esperienze X Persone Appassionate), che tra settembre 2020 e gennaio 2021 proporrà otto date

Prenderà il via con un appuntamento al Rifugio Fauniera (Castelmagno) domenica 13 settembre la sesta edizione della rassegna EXPA (Esperienze X Persone Appassionate), che tra settembre 2020 e gennaio 2021 proporrà otto date. La rassegna, organizzata dall’Ecomuseo Terra del Castelmagno e dall’Associazione La Cevitou, cambia dunque collocazione temporale rispetto al passato, quando coinvolgeva la valle Grana da aprile a novembre, e format: protagonisti saranno infatti personaggi che su una passione hanno costruito la propria vita. A loro è stato rivolto l’invito di condividere il racconto della propria passione con il territorio e il pubblico di EXPA.
A rompere il ghiaccio sarà Sebastiano Audisio, maestro di sci, mountain bike e accompagnatore cicloturistico, alpinista e infermiere del centro igiene mentale Asl CN1. Dal 1992 ha compiuto spedizioni in Patagonia, al Circolo Polare Artico, in Madagascar, Canada, Zimbabwe, Mongolia, Cile e Bolivia. Nel 2005 inizia l’avventura di Caravanserai, traversata in solitaria in mountain bike del deserto del Taklamakan (Cina) e scalata del Pik Lenin in Kirghizistan. Domenica 13 settembre con lui in Viage e stele, una camminata a tappe con scambio di esperienze sul senso del viaggio e sulle culture dei popoli ispirate dal libro di Audisio IlamounLa: dalle terre occitane all’est Karakorum: emozioni e immagini di un’avventura cicloalpinistica ai 7004 metri del Chong Kundam 2 (Primalpe edizioni), ci sarà Rosella Pellerino, direttore Scientifico dell’associazione Espaci Occitan di Dronero, insegnante di occitano e docente di Canto presso istituti e accademie. La camminata partirà dal Rifugio Fauniera alle ore 11 e vi farà ritorno alle ore 17 dopo il pranzo al sacco e gli assaggi offerti dal caseificio Moris di Caraglio e dall’azienda agricola Valletti di Dogliani. Alle ore 18 sarà possibile gustare una merenda sinoira con il tipico Castelburger del Rifugio Fauniera e un dolce (€ 15), mentre alle ore 19 verrà proiettato per la prima volta in valle Grana Caravanserai 2019 – La tero che gacia le stelo, video realizzato da Roberto Tibaldi del viaggio di Sebastiano Audisio e Valter Perlino in Pakistan, Cina, Tagikistan e Afghanistan. Quota di partecipazione € 5; iscrizione obbligatoria entro giovedì 10 settembre inviando una mail all’indirizzo expa.terradelcastelmagno@gmail.com o telefonicamente al numero 329.4286890.
Nel corso della sesta edizione di EXPA saranno numerose le passioni raccontate dagli ospiti: dalla cucina all’arte, passando per il cinema, il viaggio, la scrittura e molte altre. Ogni appuntamento è strutturato come un’esperienza all’interno della quale viene inserito un momento di intervista all’ospite principale, proveniente da fuori valle, che avrà quindi l’opportunità di scoprire la valle Grana e condividere la passione che anima la sua vita. La passione è al centro anche del contest Passioni contagiose, lanciato a fine luglio come ideale viatico a EXPA 2020: il vincitore del contest verrà premiato in occasione dell’appuntamento in programma domenica 4 ottobre a Caraglio. EXPA (Esperienze X Persone Appassionate) è un progetto di Ecomuseo Terra del Castelmagno e Associazione La Cevitou realizzato grazie al supporto di Regione Piemonte, Consiglio regionale del Piemonte, Fondazione CRC, Agenzia Generali Cuneo di Cavallo, Parola e Lavigna, Banca di Caraglio e in collaborazione con noau | officina culturale, Rete Ecomusei Piemonte, Unione Montana Valle Grana e Terres Monviso.
Info: www.terradelcastelmagno.it; https://www.facebook.com/Ecomuseoterradelcastelmagno/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here