Mercato d’Autunno e delle Mele Candelo 5 novembre 2017, info

Il meglio della produzione agroalimentare del territorio biellese inserito in un contesto magnifico, ovvero quello del Ricetto di Candelo, uno dei borghi più belli d'Italia.

Il meglio della produzione agroalimentare del territorio biellese inserito in un contesto magnifico, ovvero quello del Ricetto di Candelo, uno dei borghi più belli d’Italia. Tutto questo è Mercato d’Autunno, l’appuntamento di Novembre del mercato dei produttori agricoli che si terrà domenica 5 nel cuore del borgo medievale.
Mercato d’Autunno è una data unica nel suo genere per gli standard elevati di qualità, garanzia e genuinità delle prelibatezze che le nostre campagne producono. I produttori agricoli avranno ancora una volta la bella opportunità di incontrare personalmente i consumatori, per rispondere alle richieste, far conoscere i processi di produzione, le caratteristiche dei loro prodotti e i migliori abbinamenti, che spaziano dal vino alla birra, dal miele, alle confetture, ai formaggi e poi gli ortaggi autunnali, la frutta, le piante aromatiche, i dolci artigianali, le farine, i salumi e i prodotti della fattoria tipici di questa stagione, una occasione unica per conoscere i veri sapori del nostro territorio.
Per tutta la giornata, dalle ore 10 alle ore 18 sarà un piacere passeggiare lungo le rue medievali del Ricetto, che per l’occasione ospitano gli stand con l’esposizione e la vendita di tanti prodotti profumati e colorati tipici dell’autunno.
Le mele avranno un ruolo d’onore, sarà infatti allestita la mostra “Pomologica” a cura di Marco Maffeo, agricoltore e ricercatore, esperto di biodiversità e di mele antiche, 250 varietà di mele del nostro territorio, occasione preziosa per poterle conoscere.
Per far meglio conoscere e promuovere i prodotti del mercato alle 12.30 sarà possibile degustare all’interno del Ricetto una deliziosa ricetta del territorio di Bianca Zumaglini “Riso al profumo di autunno” per l’occasione appositamente preparata da Trattoria d’Oria. La ricetta prevede l’impiego dei frutti di stagione più pregiati, il riso di baraggia, la frutta secca, le mele e altri gustosi ingredienti, tutti reperibili nel mercato dei produttori agricoli.
Nel pomeriggio saranno organizzati alcuni laboratori dalla Condotta di Slow Food
alle 15.00 a cura di Bianca Zumaglini “Le mele e gli ortaggi di stagione nelle ricette tradizionali biellesi”
alle ore 16.00 a cura di Marco Maffeo “La mela e il territorio biellese, varietà in produzione e cultivar in via di estinzione”.
Alle ore 17.00 il Presidio Slow Food “Antiche varietà di mele piemontesi” recupero e valorizzazione del territorio, confronto e parallelo con l’attività di “Recupero antichi vitigni piemontesi” a cura di Andrea Manfrinati
Foto in evidenza: wikipedia.org
Foto e Notizie: Slow Food Biella

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here