Aumento morosità case popolari Torino, lo studio dettagliato di ATC

ATCE’ successo ieri a Torino

 

Aumenta la morosità incolpevole nelle case popolari di Torino. I dati diffusi dallì’Atc, l’agenzia territoriale per la casa che gestisce tutto il patrimonio delle abitazioni in residenza popolare di Torino e provincia, non lasciano dubbi.

 

Sulla base della bolletta Atc per il 2012, la percentuale di morosità colpevole è pari al 11,72 per cento (2.432.214,82 euro non pagati), invece la percentuale di morosità incolpevole è del 10,51 per cento (2.182.210,22 euro non pagati).

 

I dati del 2013 rivelano un trend in aumento: la percentuale di morosità colpevole è infatti pari al 16,03 per cento (2.123.633,79 euro non pagati), invece la percentuale di morosità incolpevole è del 12,56 per cento (1.664.619,87 euro non pagati).

 

“Dal quadro delineato – spiegano dall’Atc -, si evince quindi un aumento della morosità colpevole di 4 punti percentuale e un aumento della morosità incolpevole di 2 punti percentuale. Per interpretare i dati descritti in relazione alla crisi economica, si deve ovviamente tener conto della morosità incolpevole, poiché quella colpevole essendo tale deve essere sanata.”

 

In base alla legge regionale infatti, dopo la terza bolletta mensile non pagata il moroso colpevole ha ancora due mesi di tempo per sanare la propria situazione. Decorsi inutilmente i due mesi parte la procedura che può portare allo sfratto dopo un iter di altri 5 mesi circa. Se si arriva quindi allo sfratto, questo arriva 8 mesi dopo l’inizio della morosità.

 

“Pertanto l’aumento di due punti percentuale della morosità incolpevole tra il 2012 e il 2013 – spiegano dall’Atc -, è sicuramente un sintomo che anche le famiglie che vivono nelle case popolari sono intaccate dalla crisi. Tuttavia la crisi non morde come in altre situazioni, poiché si deve tener presente delle condizioni di favore in cui vivono le famiglie delle case popolari: canone calmierato al di fuori dei prezzi di mercato, possibilità di sanare eventuale morosità colpevole, aiuto all’affitto da parte della Regione per chi è moroso incolpevole, possibilità di ricorrere a sussidi ed aiuti di associazioni di volontariato che lavorano in sinergia con Atc”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Pista ciclabile Torino, la rabbia di un lettore: “Così si sprecano i soldi!”

Cani in adozione Torino, Shadow alla ricerca di una nuova casa

Sosta selvaggia Torino, un residente: “Le auto in doppia fila e sui passi carrai mandano in tilt il traffico!”

Servizio GTT ridotto 1 maggio Torino, le proteste di un cittadino: “Quando ci sono manifestazioni del genere bisognerebbe organizzarsi diversamente”

Di Redazione

Massimiliano Rambaldi