Cellulare rubato Asti, denunciati due giovani

Durante la perquisizione effettuata nell'abitazione dell’uomo, sarebbe stato rinvenuto il cellulare rubato nel mese di giugno, che è stato restituito al legittimo proprietario

Era il 1 giugno, quando un cittadino italiano si presentava in affanno presso gli Uffici Polfer della stazione di Asti, per denunciare il furto del suo cellulare di marca, dal valore di circa 800 Euro, subito presso un esercizio commerciale nei pressi della stazione.
Secondo quanto spiegato, una volta raccolta la denuncia sono subito partite le indagini che hanno visto come primo passo l’acquisizione delle immagini dei sistemi di video sorveglianza dell’area.
In base a quanto appurato, dall’elaborazione delle riprese si rilevavano due individui che, approfittando di un momento di distrazione dell’uomo, gli sottraggono il telefono. Agli Agenti della Polfer è rimasto il compito di appurarne l’identità, che grazie al meticoloso lavoro di indagine, è stata accertata senza alcun dubbio nei giorni scorsi.
Gli autori del furto sono quindi risultati essere un 21enne cittadino rumeno ed una 20enne italiana, entrambi incensurati, residenti nella provincia di Asti.
Durante la perquisizione effettuata nell’abitazione dell’uomo, sarebbe stato rinvenuto il cellulare rubato nel mese di giugno, che è stato restituito al legittimo proprietario previa autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria, mentre gli autori sono stati denunciati per il reato di furto aggravato in concorso tra loro.