Droga via Saorgio Torino, in taxi con un ovulo di cocaina

Il passeggero sarebbe stato bloccato proprio mentre portava alla bocca qualcosa, rivelatosi essere un ovulo di cocaina

Personale del Commissariato Madonna di Campagna in servizio di controllo del territorio, pattugliando la zona compresa fra le vie Stradella, Chiesa della Salute, Giachino, Bibiana, Breglio e Saorgio, notava in quest’ultima via un’autovettura sospetta davanti a sé.
Secondo quanto spiegato, il passeggero sarebbe stato visto fare strani movimenti una volta accortosi della Volante, quindi gli operatori hanno provveduto all’immediata intimazione dell’alt all’autista ed aprivano la portiera lato passeggero. Quest’ultimo sarebbe stato bloccato proprio mentre portava alla bocca qualcosa, rivelatosi essere un ovulo di cocaina.
In base a quanto appurato, altri li aveva appena ingurgitati, come dimostreranno successive analisi condotte presso una struttura ospedaliera.
Il giovane, di nazionalità nigeriana, con precedenti si stava facendo riaccompagnare a casa da un connazionale, un cittadino nigeriano di 52 anni, che svolge la mansione di tassista abusivo.
Presso l’alloggio, l’arrestato avrebbe deteneuto tutto il materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente e veniva rinvenuto un altro ovulo contenente 1 grammo di cocaina. Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here