Eroina killer Orbassano, si rialza l’attenzione

Lui, quasi 60enne, con il suo decesso ha rialzato l'attenzione sul ritorno dell'eroina killer nella zona del torinese

Era all’interno di una camera d’hotel di Orbassano, a pochi giorni dall’uscita dal carcere. Lo hanno trovato senza vita, dopo essersi iniettato una dose di eroina in vena. Lui, quasi 60 enne, con il suo decesso ha rialzato l’attenzione sul ritorno dell’eroina killer nella zona del torinese. Non è escluso che si potesse infatti trattare di una dose tagliata male o con sostanze scadenti. I Carabinieri indagano sulla vicenda, e continuano i controlli sul consumo di altre sostanze stupefacenti. Pochi giorni fa, con l’utilizzo dei cani antidroga, i militari hanno controllato le scuole superiori della città, sequestrando alcune dosi di marijuana per uso personale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here