Falso dentista Tortona pizzicato da Gdf, da 10 anni operava nella taverna di casa

E’ successo lo scorso sabato a Tortona (AL); l’operazione è stata svolta dalla la Guardia di Finanza.

 

COLTO “CON LE MANI IN BOCCA” – Secondo quanto spiegato, protagonista della vicenda è un cittadino tortonese che esercitava la professione da circa una decina d’anni, benché sprovvisto sia di laurea in odontoiatria, sia di regolare iscrizione all’Albo.

– Al momento dell’arrivo della GdF, il finto dentista indossava ancora la mascherina e il camice, in procinto di svolgere una prestazione odontoiatrica.

 

UN DENTISTA ALTERNATIVO – L’uomo esercitava abusivamente la propria professione nella taverna di casa, arredata per accogliere e curare i pazienti.

– Dall’esame delle Autorità è emerso che il locale non rispettava gli standard di pulizia medi per uno studio odontoiatrico, essendo mancante di qualsiasi strumento per la regolare sterilizzazione.

– Inoltre, gli Inquirenti hanno rilevato anche la presenza di farmaci non ottenibili senza regolare licenza, alcuni dei quali addirittura scaduti.

 

RISCHIO A BASSO PREZZO – Ciò che ha meravigliato di più le Fiamme Gialle, tuttavia, è stata la quantità di pazienti presenti nello “studio” al momento del sopralluogo.

– Interpellati a riguardo, i pazienti hanno affermato di non sapere assolutamente che le attività fossero abusive; alcuni di loro hanno anzi dichiarato di essere clienti del sedicente medico “da ben 9 anni”.

– In tutto ciò, la chiave del “successo” del finto dentista era ovviamente il prezzo delle cure, che talvolta  risultavano scontate del 50% rispetto alla concorrenza.

 

UN TESORETTO NON DICHIARATO – Ma non è finita qui. I finanzieri, infatti, hanno appurato che le convenienti prestazioni offerte dal medico non erano dichiarate al fisco, al quale il tortonese denunciava  un reddito di soli 6.000 euro annui.

– Dalle indagini della GdF, invece, è emerso che l’uomo possedeva più di 53 immobili tra fabbricati e terreni, sparsi per la provincia alessandrina.

– Per il falso dentista quindi, oltre alla denuncia per abusivismo, è scattata anche quella per evasione fiscale.

 

UN FENOMENO DIFFUSO – L’esercizio abusivo dell’attività odontoiatrica è purtroppo più comune di quanto si pensi.

– Dati dei NAS risalenti al 2008 evidenziano oltre mille ispezioni, 344 denunce e 141 sequestri di “studi” abusivi, nell’ambito della lotta contro l’abusivismo odontoiatrico.

– Tuttavia, lo scenario potrebbe essere ben peggiore; il presidente dell’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) Gianfranco Prada, nell’ambito di un recente convegno tenuto a Roma, ha affermato di come potrebbero essere addirittura 15.000 i dentisti parzialmente e/o totalmente irregolari.

– Sempre secondo Prada, alcuni di loro sono coperti dai medici regolari stessi, in nome del cosiddetto “prestanomismo”, pratica per la quale  un dentista regolare “presta il proprio nome” allo scopo di coprire le attività che svolge l’abusivo.

 

UN “PONTE” PER SALVARSI DALLE TRUFFE – Al fine di evitare il più possibile che ignari pazienti cadano nelle grinfie dei falsi dentisti, l’ANDI ha provveduto ad attivare il numero verde 800-911.202, disponibile in caso di dubbi sulla regolarità dell’attività odontoiatrica.

– Grazie ad una breve ricerca sul Database dell’ordine dei Medici, infatti, verrà subito appurato se il dentista del caso può esercitare o meno.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Di Redazione