Inseguimento via Cigna Torino, la fuga finisce a Venaria

I due a bordo della moto hanno tentato la fuga; uno di essi è stato fermato a breve distanza dopo una colluttazione con un poliziotto.

Gli agenti hanno intimato l’alt ma i due a bordo del motociclo non si sono fermati e sono fuggiti.
Secondo quanto spiegato, così è iniziato un lungo inseguimento che ha visto coinvolti un equipaggio della Squadra Volante ed una motocicletta, la quale ha imboccato contromano via Porpora dirigendosi fino in via Toscanini, da dove hanno proseguito in via Cigna, sempre ad altissima velocità, tutto questo intorno alle 22.
In base a quanto appurato, la moto avrebbe effettuato numerosi cambi di direzione mettendo in pericolo gli utenti della strada con il fine di provocare un incidente tra la volante e altri veicoli in transito. La fuga è continuata per via Cervino, sempre contromano, via Del Ridotto e via Stradella dove lo scooter ha raggiunto e ha abbondantemente superato i 100 km/h!
Oltrepassato corso Grosseto, il veicolo ha percorso Strada di Lanzo fino a sconfinare nel Comune di Venaria, in Piazza della Costituente, dove nel tentativo di girare a destra, ha tagliato la strada alla volante ma è andata a collidere, fatto che ne ha interrotto la marcia in via Perino.
I due a bordo della moto hanno tentato la fuga; uno di essi è stato fermato a breve distanza dopo una colluttazione con un poliziotto.
Da accertamenti, è emerso che la moto era stata rubata a Torino a fine settembre. Un ventunenne marocchino è stato tratto in arresto per resistenza a P.U. e lesioni. il ragazzo è stato anche denunciato per ricettazione e per il possesso di un coltello trovato nel sottosella dello scooter.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here