Lingotti sequestrati Valenza, oltre un chilo d’oro sul sedile dell’auto

GDFE’ successo ieri a Valenza (AL). La Guardia di Finanza ha sequestrato due lingotti d’oro del peso complessivo di 1.3 chili e un valore di 30mila euro. Appartenenti a due note aziende locali, le preziose mattonelle erano però prive del marchio di registrazione. Gli inquirenti ritengono che ad averli trafugati sia stato lo stesso uomo sorpreso a trasportarli nella propria auto. Per lui l’arresto e la segnalazione alla Camera di Commercio competente.

 

Il sequestro è avvenuto nella zona industriale di Valenza. Secondo quanto ricostruito, il furgone su cui viaggiava un uomo è stato segnalato come sospetto. Le Fiamme Gialle hanno allora provveduto al fermo e alla perquisizione del veicolo trovandovi in bella vista, sul sedile posteriore, due lingotti da 1,3 chili.

 

Dopo aver proceduto al sequestro dei preziosi a scopo cautelativo, i militari hanno quindi inviato una segnalazione dell’accaduto alla Camera di Commercio, per violazione delle norme di pubblica sicurezza relative alla detenzione di materiale aurifero.

 

Inoltre, riferiscono le Fiamme Gialle, l’uomo è stato segnalato anche per la mancata apposizione del marchio sui lingotti stessi. Il marchio, sottolinea la Guardia di Finanza, “è un obbligo imposto dalla legge a garanzia della qualità del prezioso, della sua provenienza e del tracciamento del relativo mercato”.

 

Famosa per la sua attività orafa, ultimamente la città di Valenza è nel mirino di questi moderni cacciatori d’oro. La Guardia di Finanza ha specificato, in merito, che il sequestro avvenuto ieri è il terzo a partire da gennaio di quest’anno.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sequestro negozio kebab corso Regina Margherita Torino, gravi carenze igieniche e strutturali

Sequestro ristorante cinese corso Regina Margherita Torino, c’era dell’olio esausto

Maxi sequestro prodotti cinesi Alessandria Gdf, trovati 20mila prodotti non in regola

Sequestro mercato coperto corso Racconigi Torino, 200 chili di salumi e formaggi scaduti

Vera Prada