Mezzi sequestrati da Carabinieri Torino, militari chiederanno di poterli utilizzare per le donne vittime di violenza

CaraI Carabinieri della Compagnia Torino Mirafiori, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Caselle Torinese, hanno sequestrato, su ordine del gip  di Torino una roulotte del valore di 25mila euro, di proprietà di un 19enne di origine sinti del campo nomadi di corso Unione Sovietica e un autocarro Iveco, adibito a casa viaggiante di 20 metri (del valore di oltre 35mila euro), intestato a un italiano di 54 anni,  residente a Piobesi.

 

I due proprietari dei mezzi sono stati inoltre denunciati per trasferimento fraudolento di valori insieme ad una terza persona.

 

Il sequestro  e’ scaturito a seguito di accertamenti patrimoniali  svolti dai Carabinieri che hanno appurato che i predetti veicoli, per interposta persona, risultavano nella disponibilità del terzo uomo denunciato e pregiudicato, domiciliato a Torino, presso il campo di corso Unione Sovietica. L’uomo non è riuscito a dimostrare dove avesse trovato i soldi per l’utilizzo di questi beni, in ragione del risibile reddito dichiarato ai fini delle imposte. Ne è seguito il sequestro a fine di confisca.

 

I Carabinieri hanno ipotizzato la destinazione dei mezzi sequestrati ad un’associazione senza finalità di lucro: Svolta Donna Onlus, con sede legale a Pinerolo e sedi operative presso il l’Ospedale Agnelli di Pinerolo, il Presidio Ospedaliero di Avigliana nonché presso il San Luigi di Orbassano. L’associazione gestisce il centro antiviolenza dell’ASLTO3.

 

Per questo, i Carabinieri chiederanno al Tribunale la possibilità di utilizzare i mezzi per l’accoglienza temporanea in emergenza delle donne vittime di violenza di genere (maltrattamenti, stalking, lesioni domestiche, violenze sessuali).

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Spaccio droga Torino Barriera di Milano, 53 ovuli di cocaina ed eroina nelle calze

Spaccio droga Torino durante raduno pellegrini, approfittava del caos per l’ostensione della Sindone

Spaccio parco Michelotti Torino, denunciati due gemelli “del crimine”

Massimiliano Rambaldi