Multe Autostrada A5 del Canavese, dall’8 giugno 2015 sanzioni da 80 euro e due punti di patente per chi non paga al casello

Polizia stradaleChi non pagherà il pedaggio in tangenziale e autostrada dalla prossima settimana rischia una multa di 80 euro e una sottrazione di due punti sulla patente.
Un accordo tra Ativa e Polizia Stradale è stato infatti firmato per stanare i furbetti dell’autostrada, visto che secondo i dati forniti dalla società che gestisce l’autostrada del Canavese, lo 0,5% dei veicoli che usano A5, bretella e tangenziale non paga il pedaggio. Un danno di mezzo milione di euro per le casse dell’azienda.
Come si fa a non pagare è molto semplice: ad esempio con carte bancomat non funzionanti e in tal caso viene rilevato il numero di targa del veicolo con il proprietario che ha quindici giorni di tempo per pagare.
Quando questo non avviene, ossia quasi sempre, Ativa potrebbe ricorrere in tribunale, ma vista l’esiguità dell’importo è controproducente. Poi ci sono le scuse più disparate al casellante: dal biglietto volato via a causa del vento, allo smarrimento in autogrill. Ora chi non paga sarà segnalato alla Polizia Stradale che, se rintraccerà il furbetto di turno, comminerà la multa e la decurtazione dei punti sulla patente.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Degrado Nichelino quartiere Castello, le foto shock di un lettore

Degrado edificio occupato via Pianezza Torino, foto e segnalazione di una lettrice

Degrado portici via Po Torino, foto e segnalazione di un residente

Rifiuti e degrado quartiere Parella Torino, la foto curiosa di una lettrice

Massimiliano Rambaldi