Muoversi a Nichelino, parte il progetto di micromobilità con i monopattini elettrici

È già presente a Collegno, e in corso di attivazione a Grugliasco e a Nichelino, il servizio di micromobilità che era stato lanciato a ottobre dell’anno scorso con un bando della Città metropolitana che mirava a individuare operatori interessati a fornire questo tipo di servizio, costituito dall’utilizzo in condivisione di monopattini elettrici

È già presente a Collegno, e in corso di attivazione a Grugliasco e a Nichelino, il servizio di micromobilità che era stato lanciato a ottobre dell’anno scorso con un bando della Città metropolitana che mirava a individuare operatori interessati a fornire questo tipo di servizio, costituito dall’utilizzo in condivisione di monopattini elettrici. Oltre ai Comuni citati, ha manifestato il proprio interesse Venaria Reale. Tre gli operatori attivi a Collegno, e presto presenti a Grugliasco e a Nichelino: Bird, Dott ed Helbiz. Per ora il servizio riguarda solo i monopattini elettrici. Altri Comuni sono in attesa di ricevere manifestazioni di interesse da parte degli operatori di micromobilità: Carmagnola, Chieri, Chivasso, Ivrea, Moncalieri, Pinerolo, Rivoli.
Città metropolitana, Agenzia per la mobilità piemontese e gli operatori interessati hanno costituito un tavolo di lavoro per monitorare costantemente il servizio e migliorarlo, rendendolo uniforme in termini di qualità e degli obiettivi di sostenibilità su tutto il territorio metropolitano.
“La Città metropolitana è impegnata a sviluppare politiche di contrasto all’inquinamento atmosferico, di miglioramento della qualità dell’aria, di inclusione delle aree più periferiche e per il decongestionamento del traffico e dello spazio pubblico” spiega il consigliere delegato ai trasporti Dimitri De Vita. Su Nichelino, l’impegno è stato portato avanti dall’assessore Antimo De Ruosi: “Potrà aiutare nella bella stagione la mobilità green verso la stazione metro di piazza Bengasi”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here