Nuove opere pubbliche Virle, il Sindaco chiede aiuto a Roma

Il piccolo comune di Virle chiede aiuto a Roma per avviare opere considerate fondamentali per la messa in sicurezza del territorio

Il piccolo comune di Virle chiede aiuto a Roma per avviare opere considerate fondamentali per la messa in sicurezza del territorio. Con una lettera inviata al ministero dell’interno, il Sindaco Mattia Robasto ha infatti chiesto un aiuto per portare avanti la riqualificazione della Piazza Vittorio Emanuele II, che prevederà importanti fasi di condivisione e partecipazione per definire insieme l’aspetto di un nuovo spazio di comunità. In più, i soldi serviranno per il completamento della messa in sicurezza della strada Miglia-Gorre, recentemente allargata, e di Via Podi. Infine, per il ripristino idraulico del fosso a lato di Via Vigone che ospiterà una nuova viabilità pedonale. “La ricerca e il reperimento di fondi ministeriali – spiega Robasto -,è fondamentale per garantire una buona quantità di investimenti sul territorio migliorando i servizi ed evitando di aumentare la pressione fiscale anche a livello locale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here