Nuove strutture sanitarie ASL TO5, definito il piano per la realizzazione

Si tratta di strutture intermedie tra i presidi ospedalieri e i distretti

L’ASL TO5 ha definito, nei giorni scorsi, il Piano per la realizzazione di alcune strutture sanitarie che dovranno potenziare la risposta della sanità territoriale in modo capillare.

Si tratta di strutture intermedie tra i presidi ospedalieri e i distretti:

Due ospedali di Comunità a Carignano e Nichelino.

Sette case di Comunità a Santena e Castelnuovo don Bosco per il distretto di Chieri. La Loggia e Trofarello per il distretto di Moncalieri, Vinovo per il distretto di Nichelino e Carmagnola e Carignano per il distretto di Carmagnola.

Due Centrali Operative Territoriali (COT) a Chieri e Nichelino.

Le scelte della localizzazione delle nuove strutture sanitarie sono maturate nell’ambito dei Comitati dei sindaci di Distretto (Moncalieri, Chieri, Carmagnola e Nichelino) e comunicate alla Rappresentanza della Conferenza dei Sindaci così come da Piano inviato alla Regioneha spiegato il Direttore generale Angelo Pescarmona -. Nei prossimi giorni verrà definito il piano finanziario per l’avvio delle opere”. (Alessandro Gazzera)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here