Rapinatori minorenni Torino, preso branco che terrorizzava giovani e studenti

La banda è sospettata di aver messo a segno altri colpi tra Torino e Venaria.

Carabinieri-300x220Un cittadino albanese, un cittadino marocchino, tre nomadi, tre italiani, di cui 7 minorenni e uno appena maggiorenne, sono stati arrestati – il maggiorenne è stato denunciato – dai Carabinieri della compagnia di Venaria  dopo la denuncia di due  vittime e l’inseguimento di un pullman GTT.
Secondo quanto spiegato, le loro scorribande sono iniziate alle 17, di ieri, in via Druento e Venaria dove gli otto avrebbero circondato uno studente e picchiato per rapinargli il cellulare, poi avrebbero continuato a muoversi a bordo del pullman della linea VE1 verso Torino e durante il tragitto avrebbero aggredito un altro  studente per rubargli il cellulare.
In base a quanto appurato, alla fermata della linea 72 di Strada Altesssano a Torino,  la vittima si è presentata ai Carabinieri con il volto sanguinante.  Poco dopo la pattuglia impegnata nelle ricerche ha incrociato il branco in Via Sansovino, subito dopo la seconda rapina. Due sono riusciti a scappare, ma sono stati identificati e fermati poco dopo. Uno di loro era in palestra.
Sono tutti residenti a Torino e i tre nomadi vivono al campo nomadi di Strada dell’Aeroporto Hanno ammesso le loro responsabilità dopo essere stati trovati in possesso della refurtiva. La banda  è sospettata di aver messo a segno altri colpi tra Torino e Venaria.