Traffico droga Torino, hashish in borsa e nelle tubature

La donna, già nota alle Forze dell’Ordine per fatti analoghi, è stata arrestata su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sabauda per traffico di sostanze stupefacenti.

hashish (archivio)La Guardia di Finanza di Torino ha arrestato nei giorni scorsi una 40enne torinese trovata in possesso di oltre 2 kilogrammi di hashish.
Secondo quanto spiegato, è accaduto alla stazione di Torino Lingotto, dove le Unità Cinofile del Gruppo Torino, nel corso della consueta attività di prevenzione, avrebbero fermato la donna mentre attraversava il sottopasso della stazione ferroviaria.
In base a quanto appurato, l’atteggiamento alquanto nervoso della viaggiatrice unito all’efficace segnalazione del fiuto dei cani, avrebbero indotto i Finanzieri ad effettuare una perquisizione personale che ha portato al rinvenimento dei due kilogrammi di hashish, suddivisi in venti panetti accuratamente confezionati.
L’anonima borsa a tracolla, che la donna portava con sé, avrebbe contenuto un quantitativo di sostanza stupefacente ovviamente incompatibile con un uso personale. Presumibilmente, lo stupefacente era pronto per essere consegnato ad un pusher per il successivo smercio.
Nel corso della perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione della donna, i Finanzieri avrebbero sequestrato ulteriore droga, ben occultata all’interno del rivestimento delle tubature oltre ad alcuni grammi di marijuana. La donna, già nota alle Forze dell’Ordine per fatti analoghi, è stata arrestata su disposizione dell’Autorità Giudiziaria sabauda per traffico di sostanze stupefacenti.
Foto: Archivio