Intervista a Salina de la Renta MLW, la wrestler si racconta a CronacaTorino

Salina de la Renta si racconta a CronacaTorino dagli esordi all'esperienza con la Major League Wrestling

Salina de la Renta, classe 1997, è uno dei volti della Major League Wrestling che più hanno incuriosito il pubblico italiano e non solo. La grintosa wrestler portoricana è la prima commentatrice di wrestling in lingua spagnola, ma anche una combattente che promette di farsi conoscere davvero da tutti e di scalare rapidamente le vette del wrestling al femminile.
Ecco cosa ha raccontato a CronacaTorino.it:
Buongiorno Salina, grazie per questa intervista. Come ti sei avvicinata al mondo del wrestling?

Grazie a te per questa intervista e per il supporto. Ho conosciuto il wrestling quando ho compiuto 19 anni. Sono arrivata in Florida da Porto Rico e il wrestling era un qualcosa di completamente sconosciuto per me.
Un giorno al College mi furono dati da studiare i reality della tv e venni a conoscenza di “Total Divas” e la cosa mi portò ad avvicinarmi al mondo del wrestling. Dal primo minuto capii che era un qualcosa per me!
Gli italiani ti conoscono per la tua esperienza con la MLW. Come ti stai trovando in questa federazione?
La MLW è la più grossa opportunità che mi sia capitata in carriera… Sono molto grata a chi mi ha dato questa possibilità! Posso imparare da grandi leggende di questo sport lavorando con loro ed è veramente pazzesco.
È stato difficile diventare la prima donna a commentare il wrestling in spagnolo?
Onestamente si è presentata l’opportunità e quando mi hanno assunta ero inconsapevole del mio ruolo. È difficile? Beh, come ogni lavoro, quando sei nuovo le cose semplici sembrano più complesse di quello che sono realmente. Quindi direi che è una sfida, ma non la vorrei in nessun altro modo.
Qual è stato il più bel momento della tua carriera?
Il momento più bello della mia carriera deve ancora venire, ma il mio preferito finora è sicuramente quando sono diventata la prima commentatrice in lingua spagnola nella storia del wrestling. La frase “Making History” è la ragione per cui sono qui.
Ti abbiamo visto lavorare con Low Ki e i Lucha Bros. Come ti trovi al loro fianco?
Lavorare con loro è un vero onore. Oltre alle storie che vedete in tv è un piacere lavorare con chi ha dedicato la vita ad una passione così grande.
Noi siamo italiani e qui hai già conquistato diversi fans. Cosa conosci del nostro paese?
Conosco un po’ di cose. Prima di tutto, so che voglio venire a conoscere i miei fans.
So che l’Italia ha inventato la macchina per il caffè, che il vostro cibo è pazzesco e posso dirti che capisco anche un po’ di italiano.
Sono sicura ci sono tante altre cose che posso imparare e mi piacerebbe davvero visitare l’Italia.
Progetti per il prossimo futuro?
Tornare sul ring il più presto possibile!
Il tuo saluto ai fans italiani
Grazie per il vostro supporto, seguite sempre i vostri sogni e credete in voi stessi. (A.G.)

La Redazione ringrazia la Major League Wrestling e Salina de la Renta per la gentilezza e disponibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here