Intervista a Deonna Purrazzo, la wrestler italo-americana si racconta a CronacaTorino

Da Jefferson nel New Jersey arriva l'italo-americana Deonna Purrazzo che ha voluto raccontarci la sua carriera tra Impact Wrestling, WWE e ROH in cui ha difeso con orgoglio anche le sue origini italiane.

Il wrestling è anche donna e regala emozioni a tantissimi fan. Da Jefferson nel New Jersey arriva l’italo-americana Deonna Purrazzo che ha voluto raccontarci la sua carriera tra Impact Wrestling, WWE e ROH in cui ha difeso con orgoglio anche le sue origini italiane.
Ciao Deonna, raccontaci come vanno le cose sul Pianeta Purrazzo

Proprio adesso mi sto preparando per l’evento di domenica in Massachusetts. Non vedo l’ora di partecipare al primo torneo Women of Honor.
Come è nata la tua passione per il wrestling?
Sono cresciuta guardando il wrestling con il mio ragazzo, quindi è un qualcosa che non mi ha mai lasciato. Sapevo, quando ho visto Trish Stratus e Lita, che un giorno avrei lottato anche io.
Hai lavorato con Impact, ci parli di quella esperienza?
Ero nuova nel mondo del wrestling quando ho lavorato per la prima volta con Impact. Avevo 19 anni e ho avuto il mio ottavo incontro professionale in un PPV contro Brooke Tessmacher! Sarò sempre grata a Impact per avermi dato l’opportunità di imparare e crescere all’inizio della mia carriera.
Che sacrifici ci sono quando si è una wrestler?
Faccio molti sacrifici per quello che riguarda il vedere la famiglia o gli amici. Il wrestling è al primo posto e quindi i viaggi non lasciano molto tempo libero, ma è tutto come vivere in un pazzo sogno.
E della WWE cosa ci dici?
Ho avuto diversi ruoli in WWE e ho avuto il tempo di crescere e apprendere i diversi aspetti del wrestling da una compagnia così importante. Chiunque dica che non vuole combattere di fronte a 18mila persone a SmackDown è un pazzo! Io in quella occasione avevo solo 22 anni e non me lo scorderò mai!
Il tuo cognome è italiano e dunque possiamo considerarti un po’ italiana
Sì! La mia famiglia è originaria di un piccolo paese della Sicilia!
Sei mai stata in Italia?
Purtroppo non sono mai stata in Italia e in Sicilia, ma spero di organizzare un viaggio presto.
Progetti per il futuro?
Come ti dicevo, sono una delle concorrenti nel torneo Women of Honor Championship! Sono così eccitata e voglio scoprire il mio primo match e tutto il resto. Sono stata parte di ROH per alcuni anni e ora sono piena di orgoglio per vedere quanto è il cresciuto il WOH e cosa ci riserva il 2018.
Un sogno del cassetto?
Oh… Questa è difficile… Sono una appassionata di storia e studio al college per diventare insegnante.
Un messaggio ai tuoi fans italiani
Grazie a tutti per essere #FluentInPurrazzo! Spero di vedervi tutti presto!
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here