Aruba.it Racing Ducati, podio per Melandri

Il team Aruba.it Racing - Ducati è salito sul podio in Gara 1 a Villicum (Argentina), teatro del dodicesimo round del Campionato Mondiale Superbike, grazie al secondo posto ottenuto da Marco Melandri

Il team Aruba.it Racing – Ducati è salito sul podio in Gara 1 a Villicum (Argentina), teatro del dodicesimo round del Campionato Mondiale Superbike, grazie al secondo posto ottenuto da Marco Melandri. L’italiano, autore della pole position con un giro record da 1’39.012, ha mostrato un passo molto competitivo in gara nonostante le condizioni fossero più difficili rispetto al venerdì a causa di un forte vento ed una leggera pioggia, centrando così il suo nono podio stagionale.
Chaz Davies, partito dalla terza fila dopo aver accusato un problema tecnico durante la Superpole, ha lottato duramente recuperando terreno fino a portarsi a ridosso del gruppo in lotta per il podio. Il gallese è tuttavia scivolato nel corso del tredicesimo giro quando si trovava in sesta posizione, fortunatamente senza conseguenze fisiche. Il team Aruba.it Racing – Ducati tornerà in pista domenica 14 ottobre alle 11:30 locali (CET -5) per una sessione di warm-up in vista di Gara 2, con partenza fissata per le ore 16:00 locali.
Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati #33) – 2º
“La gara di oggi non è stata per nulla facile. C’era molto vento e dopo metà gara ha iniziato a piovigginare, quindi abbiamo dovuto prestare molta attenzione. Comunque abbiamo dimostrato di avere un bel passo. Abbiamo sofferto un po’ con l’anteriore nei primi giri, poi abbiamo preso un bel ritmo ma Rea era già troppo lontano per tentare una rimonta senza prendere rischi eccessivi. Quando la pista ha iniziato a diventare ancora più scivolosa a causa della pioggia, ho deciso di non forzare, mantenendo la posizione. Il secondo posto era il miglior risultato possibile per noi oggi, ma proveremo a fare di meglio domani. Speriamo di partire bene dalla terza fila, non vedo l’ora di riprovarci”.
Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati #7) – Rit.
“Il nostro piano per la gara era di trovare gradualmente il ritmo, e ad inizio gara sono riuscito a recuperare posizioni ed avvicinarmi al gruppo in lotta per il podio. Tuttavia, è molto difficile sorpassare qui perché c’è solo una traiettoria ‘pulita’. Dopo aver preso la scia a Sykes nel rettilineo posteriore, ho provato a passarlo in staccata alla curva 6, una delle più pulite. Il posteriore però si è bloccato e, nel tentativo di stabilizzare la moto, ho alleggerito la pressione sui freni perdendo l’anteriore sullo sporco. Guardando al lato positivo, il nostro passo oggi non era male, quindi abbiamo buone possibilità di rifarci domani”.
Marco Zambenedetti, Coordinatore Tecnico Ducati Corse in pista
“È stata una gara dolceamara per noi. Da una parte, Marco ha confermato la sua competitività su questa pista dopo un venerdì positivo, siglando la pole position e portando a casa un ottimo secondo posto in condizioni difficili. Dall’altra, Chaz è stato penalizzato da un problema tecnico in qualifica ed è scivolato nel tentativo di recuperare posizioni. Lavoreremo duramente per consentire ad entrambi i piloti di esprimersi al meglio in Gara 2 domani”.
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Aruba.it Racing – Ducati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here