Coppa del Mondo di Sci Cortina d’Ampezzo 2019, italiane lontane dal podio

Gara da dimenticare per Francesca Marsaglia (Centro Sportivo Esercito), ventinovesima dopo un violento urto contro un palo, che le ha provocato dolore alla spalla sinistra

Italiane lontane dal podio nella seconda Discesa di Coppa del Mondo a Cortina d’Ampezzo, che ha fatto registrare la doppietta dell’austriaca Ramona Siebenhofer (Union Sportverein Krakauebene – Steiermark), prima in 1’,36”,22/100, con 4/100 di margine sulla connazionale Nicole Schmidhofer (Union SC Schoenberg – Lachtal) e 51/100 sulla slovena Ilka Stuhec (ASK Branik Maribor) già seconda nella Discesa di venerdì 18 gennaio. Migliore delle azzurre, con l’undicesimo posto finale, la gardenese Nicol Delago (Fiamme Gialle), staccata di 1”,40/100 ed evidentemente più prudente rispetto alla gara d’attacco del giorno precedente, quando era uscita dal tracciato dopo aver fatto segnare strepitosi tempi intermedi. Federica Brignone (Carabinieri) ha chiuso al dodicesimo posto e Nadia Fanchini (Fiamme Gialle) al tredicesimo. Da registrare un altro buon risultato per l’alpina cuneese Marta Bassino, ventunesima e caricata a dovere per il Super-G di domenica 20 gennaio. Gara da dimenticare invece per Francesca Marsaglia (Centro Sportivo Esercito), ventinovesima dopo un violento urto contro un palo, che le ha provocato dolore alla spalla sinistra.
Foto: credits agenzia Pentaphoto
Notizie: Ufficio Stampa FISI – AOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here